Sito ex-VDC al via il recupero. Ora il bando elaborato da disoccupati e territorio

consiglio lazio 350 260

consiglio lazio 350 260dall’Ufficio Stampa della Consigliera regionale Daniela Bianchi (PD) – Sviluppo, recupero ex-vdc: con firma protocollo inizia fase recupero e valorizzazionevalle del sacco. Prevista la riconversione in Apea delle aree di Frosinone, Anagni, Sora e Ceprano.

«Il sito della ex-VDC avrà un futuro. E la notizia è che questo futuro renderà più forte e sostenibile anche il futuro della Valle del Sacco. La reindustrializzazione del sito, possiamo infatti dire che è a tutti gli effetti una delle cellule individuate nel Masterplan di Kipar, il progetto cornice che puntava a valorizzare l’intera Valle del Sacco.»

Così Daniela Bianchi commenta la firma del Protocollo d’intesa per la reindustrializzazione del sito ex VDC di Anagni, siglata oggi a Frosinone tra il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il presidente del Consorzio Asi di Frosinone Francesco De Angelis.

«Senza dimenticare gli interventi previsti di bonifica dell’area, infatti, con la riacquisizione del sito da parte dell’Asi e l’avvio della riconversione dell’area industriale, circa 7 ettari coperti, si mette in moto una nuova fase di sviluppo sostenibile per la zona.

Dal 2013 con il Consorzio Asi stiamo lavorando a questo grande progetto, e con un grande lavoro di collaborazione con la Regione Lazio, oggi diamo il via non ad azioni spot, ma a politiche mirate e di sistema a beneficio dell’intera provincia di Frosinone.

L’accordo firmato oggi prevede che la Regione affianchi e sostenga il consorzio Asi sia nell’accesso alle risorse europee destinata a questo tipo di interventi e sia nel trovare strumenti e partner per finanziare gli interventi. Un gruppo di lavoro composto da rappresentanti sia regionali che del consorzio industriale avrà il compito di coordinare tutte le attività legate alla reindustrializzazione del sito.

Ad ottobre sarà pubblicato il bando internazionale per raccogliere progetti per riconvertire il sito che dovranno avere caratteristiche ben precise: qualità della proposta, sostenibilità e ricadute occupazionali, con particolare attenzione per gli ex dipendi della VDC.

Il sostegno arriverà dal Piano di reindustrializzazione del Lazio da 150 milioni di euro e dal buon utilizzo delle risorse europee della nuova programmazione UE, complessivamente oltre 3,7 miliardi. Il primo bando da 71 milioni di euro, il Call of Project, sarà aperto già a partire dal 20 luglio.

Sarà un percorso trasparente e aperto alla partecipazione locale. L’accordo infatti prevede di aprire un tavolo di concertazione che possa accelerare il più possibile la reindustrializzazione coinvolgendo in prima persona i sindaci. Già in un incontro che si terrà il 9 luglio. Verrà inoltre siglato un protocollo di legalità con la prefettura e altri enti, in modo da rendere tutto il processo il più trasparente e sicuro possibile.

A questo si assocerà l’avvio, come sottolineato dal presidente Asi Francesco De Angelis, anche della riconversione in Apea (aree produttive ecologicamente attrezzate) delle zone industriali di Anagni, Frosinone, Sora e Ceprano. Su questo punto è stata già depositata una proposta di legge sulla Apea che mi vede come prima firmataria.

Grazie all’impegno costante del Presidente Zingaretti e del Consorzio, siamo vicini ad una definitiva svolta che riguarderà tutta la Valle del Sacco per avviare in tempi strettissimi una nuova fase industriale, fatta di innovazione e sostenibilità.»

La riproduzione di quest’articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy