fbpx

Un matrimonio gay a Frosinone: o silenzio o insulti

coppia gay 350 260

coppia gay 350 260di Fausta L’Insognata Dumano – Rosario e Vittorio di Pomezia hanno scelto la villa comunale di Frosinone per pronunciare il loro si davanti all’ufficiale di stato e due testimoni. Il loro matrimonio è nelle norme del idecreto del presidente del consiglio dei ministri del 23 luglio 2016.
Al matrimonio hanno trovato qualche giornalista, foto e articoli , hanno dichiarato che hanno trovato una buona ospitalità negli uffici comunali. Non è l’unico matrimonio, infatti sembra che molte coppie gay abbiano scelto Frosinone per promettersi amore….
Sabato mattina entro al bar Baltic Brown i nonnetti pensionati commentano la notizia, era in prima pagina il venerdì…apro facebook non trovo commenti, ma neanche auguri, uno strano silenzio.
Sul mio facebook gli auguri alla coppia, arrivano dei like, trattasi per lo più di giovani o di donne. La sera scorro la home di facebook sotto gli articoli condivisi scorro commenti. Si dice che il medioevo è un secolo buio, Frosinone mi appare da medioevo oscurantista, le faccine da vomito, di disgusto sono i segnali “ì più gentili”, in un corollario di francesismi da “froci a recchioni,checche….contronatura”.
Durante il terremoto qualche “fondamentalista cattolico” aveva imputato la colpa ai peccati dell’uomo, facendo esplicito riferimento ai gay, al contronatura.
Immaginavo che sui social scendesse in campo qualcuno ad esprimere solidarietà alla giovane coppia, ho rovistato la rete da cima a fondo e allora squarcio il velo del silenzio, io donna, divorziata esprimo la solidarietà alla giovane coppia, tra l’altro mi stanno pure simpatici, hanno visitato pure la mostra…..
Non capisco i pruriti.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Fausta L'Insognata Dumano

ByFausta L'Insognata Dumano

Fausta Dumano divenuta Fausta L'Insognata Dumano è laureata in lettere con tanti sogni nel cassetto. Giornalista, scrittrice, critica d'arte si è inciampata nella prima supplenza con il favoloso mondo degli studenti ed è rimasta intrappolata nel discount istruzione. Frequenta corsi di scrittura creativa, ha pubblicato alcuni libri di narrativa. Da sempre è impegnata nell'arcipelago della sinistra.Ambientalista nel dna, la mamma le parlava di difesa del verde, quando non era nell' agenda della politica tanto da creare la prima festa dell'albero ad Arpino negli anni 60. Impegnata nell'arte pubblica relazionale con artqube e 03100 (zerotremilacento) vive a Frosinone, per metà ciociara e per metà siciliana, cresciuta con due culture e stili di vita differenti... è fortemente convinta che la diversità sia un valore importante, per questo si impegna nelle associazioni che favoriscono l'integrazione. Ha insegnato nelle scuole operaie ai migranti, ai figli di un dio minore e in carcere. Perennemente innamorata dell'idea dell'amore, i capolavori indiscussi della sua creatività sono i suoi figli Venera e Matteo, che riescono sempre a strapparle un sorriso, anche quando tutti i pianeti si allineano contro.

Privacy Policy Cookie Policy