fbpx

«Potere al Popolo»: una voce da dentro

poterealpopolo 350 260

poterealpopolo 350 260di Giuseppe Di Pede – Assemblea nazionale di “ Potere al Popolo”, Roma Teatro Ambra Jovinelli 18 Dicembre 2017.
Bellissima assemblea a Roma, dove si è dato inizio al cammini di “Potere al Popolo”, lista di Sinistra che si presenterà alle prossime elezioni nazionali.

Grande partecipazione, teatro strapieno e fuori tanta gente che non ha potuto assistere, ma comunque motivata e pronta a partire per questo viaggio.
L’assemblea è stata autofinanziata, infatti tutti i militanti intervenuti hanno dato un piccolo contributo economico per permettere il pagamento del teatro.
All’inizio è stato presentato il simbolo, che è formato dalla scritta al centro “Potere al Popolo” in nero, su sfondo bianco, affiancate da una stella rossa, il tutto è circondato da una bordatura rossa, lo stesso è stato salutato con un grande applauso degli interventuti.

Il Saluto di apertura è stato affidato ad un Compagno Palestinese, che con un’accorato appello, ha sensibilizzato l’assemblea alla condizione del popolo Palestinese e soprattutto le pericolose ripercussioni avute dopo le dichiarazioni di Trump.
L’apertura vera e propria è stata affidata alla compagna Chiara Capretti dell’ex OPG Occupato, che ha tracciato le linee guida del movimento, tra cui l’attuazione della Costituzione, lavoro, mutualismo e solidarietà dal basso; un welfare che ridistribuisca la ricchezza facendo pagare le tasse ai patrimoni; nazionalizzazione dei servizi e difesa del pubblico a partire da istruzione e sanità; migranti e accoglienza; autodeterminazione e difesa dei diritti Lgbtq.
Ha rimarcato che quello delle elezioni è solo di una tappa di un progetto a lunga gittata, ha invitato i militanti a non perdersi d’animo e fare il necessario per la riuscita alle prossime elezioni.
Bellissimo l’intervento di Haidi Giuliani, salutata da un grande applauso da tutto il teatro in piedi, che ha riconosciuto questa, come una bellissima esperienza di libertà ed ha invitato tutte/i a mobilitarsi.

Hanno portato il loro saluto Podemos, Il Partito Comunista Spagnolo, il rappresentante di “France Insoumise” di Jan Luc Mélenchone e il rappresentante di DEMA Il Prof. Aragno che ha portato i saluti del Sindaco De Magistris che aderisce al movimento.
Hanno portato il loro contributo l’euro parlamentare Forenza, il segretario del PCI Alborese, il segretario del PRC Acerbo, Turigliatto di Sinistra Anticapitalista, Nicoletta Dosio del movimento NO TAV e Giorgio Cremaschi di Eurostop.
Si sono susseguiti interventi di tante associazioni e movimenti, vertenze importanti come Almaviva e AST, che da tutta l’italia hanno aderito al progetto, e tutti hanno rimarcando con forza la volontà di esserci e farsi sentire.

A tirare le conclusioni è stata Viola Carofalo, giovane compagna di Je So Pazzo. Il suo richiamo è quello al lavoro sociale capillare, a sostituire con la guerriglia dei rapporti diretti la mancanza dei media mainstream, ad essere “militanti” in questa sfida, una parola rimossa o pronunciata quasi con pudore fino a questa mattina e che invece è tornata ad assumere il suo valore dinamico, includente, responsabilizzante di chi sa che questa sfida andrà giocata non tanto nel ristretto recinto del popolo della sinistra quanto nei settori sociali devastati e impoveriti da dieci anni di misure antipopolari e venticinque anni di sanguinosa, inutile e strumentale “riduzione del debito pubblico” imposta dall’Unione Europea dal trattato di Maastricht a oggi.
I presupposti sono buoni, gli animi sono caldi e pronti a lanciarsi i una sfida molto difficile ma non impossibile.
Potere al Popolo!!!

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByGiuseppe Di Pede

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy