fbpx

A Bruxelles a rappresentare il Governo italiano

Bruxelles palazzo della commissione 350 min

Bruxelles palazzo della commissione 350 min

All’European Parlamentary Week il dovere istituzionale non ha colore politico, ne’ fazione cosi’ come l’orgoglio di affermare il ruolo dell’Italia nel mondo. L’acre polemica agli altri. Prima il bene del Paese. Maria Spilabotte incassa il plauso di Antonio Taijani. Vince l’Italia.

Prendendo una decisione in controtendenza con la serratissima agenda elettorale Maria Spilabotte, candidata per il secondo mandato in Senato, ha voluto onorare la sua missione di parlamentare e il suo mandato, sospendendo per 24 ore la campagna. Un volo per Bruxelle all’alba di oggi, luned ì19 febbraio, per intervenire su un tema che ha avuto una parte molto importante in tutta la sua attività di parlamentare: l’evoluzione tecnologica sull’economia e sul mercato del lavoro.

“Un argomento – spega la Senatrice del PD – che è stato oggetto di attenta riflessione da parte di entrambi i rami del Parlamento, nel corso di lavori parlamentari che possono essere considerati come un autonomo sviluppo di riflessione rispetto alle esigenze generali, indicate a livello europeo, sia di mobilitazione di importanti investimenti da parte di Stati membri e Regioni sia di impegno, da parte delle imprese, a sviluppare le opportunità digitali in tutti i settori, per essere competitive a livello mondiale, indipendentemente dalle dimensioni dell’impresa. Così. ho portato all’attenzione dell’Europa i progressi del nostro Governo e del nostro Paese. Questo appuntamento era immancabile”, ha spiegato Spilabotte.

“Il mio intervento punta la lente sulle conseguenze nel breve e medio periodo, indipendentemente dal carattere positivo o negativo relativi al numero di occupati e di disoccupati. L’analisi delle commissioni parlamentari, infatti, ha rilevato che con l’evolversi della multimedialità economica alcuni posti di lavoro andranno inesorabilmente persi ed alcune professionalità solo parzialmente saranno in grado di ricollocarsi. C’è poi da considerare il fatto che la domanda crescente di alcune competenze richiede una attualizzazione delle modalità di istruzione e formazione.

La situazione italiana, non fa differenza, e conferma la tendenza. Per queste ragioni, il Governo italiano negli ultimi 5 anni ha programmato un drastico miglioramento dell’efficienza dei servizi di istruzione, di orientamento e di formazione professionale, garntendo una forte accelerazione dei tempi di riconversione delle persone coinvolte nel cambiamento, ma anche una diffusione capillare dei servizi di assistenza e sostegno al reddito.

Con la legge di bilancio per il 2018 è stato introdotto, per un anno, un credito d’imposta (in favore del datore di lavoro) commisurato al costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui sia impegnato in attività di formazione tecnologica con uno stanziamento di 250 milioni di euro- Non era pensabile non portare all’attenzione della Conferenza europea un risultato tanto valido per il mio Paese. La campagna elettorale può ben attendere 24 ore, prima viene l’orgoglio di aver potuto esprimere in Europa un traguardo importante tutto italiano”. La Senatrice sarà di nuovo sul campo della corsa elettorale domani in occasione di un faccia a faccia Maria Spilabotte e Francesco Scalia (candidati al Senato), Francesca Cerquozzi (alla Camera), Barbara Caparrelli e Marino Fardelli (in corsa per la Pisana), con la partecipazione del Sindaco di Ferentino e Presidente della Provincia Antonio Pompeo. A rendere ancora più importante l’occasione, sarà l’intervento di Lorenzo Guerini, Coordinatore nazionale del Partito Democratico. Confronto e progettualità nel segno della concretezza. Domani, 20 febbraio, alle 20.00, Hotel Bassetto, a Ferentino

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Autore/i esterno/i

ByNica Paolini

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy