Mercato di Ceccano. Loffredi scrive al Prefetto

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

22 Febbraio 2020
prefettura di frosinone 390 min

Lettera aperta

prefettura di frosinone 390 min

Gentilissimo Prefetto,

a nome del Comitato Spontaneo Cittadino, costituito presso lo Studio Legale Claudio Barletta in via Magenta 8, in Ceccano, mi permetto di sottoporre alla Sua attenzione alcune particolari questioni che stanno accadendo nella Città di Ceccano.

In data 17 febbraio 2020 è stata depositata nella segreteria comunale una Petizione, allegata al testo, che raccoglieva in 19 fogli circa 290 firme di cittadini residenti in Ceccano, ove venivano indicati alcuni inconvenienti e aspetti di pericolosità legati all’attuazione della delibera 141/ 2017 riguardante la sistemazione del mercato settimanale del mercoledì.

Sia prima che dopo il deposito della Petizione, il Comitato aveva chiesto un incontro con il Commissario o con la Sub commissaria per esprimere le nostre perplessità e conoscere il parere delle autorità di governo. Solo dopo qualche giorno di insistenti richieste la Subcommissaria, attraverso una dipendente, faceva sapere che l’argomento era tanto tecnico da indirizzarci verso l’Ufficio Tecnico Comunale. Questa proposta da noi non è stata accettata ed allora, sempre attraverso la dipendente, abbiamo chiesto di voler parlare con il Commissario Straordinario. Va precisato che non esiste un orario di ricevimento con il pubblico.

Ieri 21 febbraio, una Funzionaria del comune ci informava che la Subcommissaria ci avrebbe incontrato nella mattinata di lunedi 24. Abbiamo accettato di buon grado. Questa mattina un altro Funzionario invece ci faceva conoscere che la Subcommissaria aveva spostato l’incontro a giovedi 27.

Signor Prefetto, il gioco a rimpiattino, il fuggi fuggi solo più tardi si è definito: in piazza si dice che il mercato partirà mercoledi prossimo. L’incontro come può ben capire si terrà dopo. La Petizione inviata, così si può leggere non poneva (non pone  ultimatum, non demonizzava (non demonizza) alcuno, si limitava solamente a sollevare questioni che meritavano (meritano  un confronto. E poi Signor Prefetto, in un momento in cui esiste una sfiducia verso le Istituzioni Le sembra corretto non essere presenti nei luoghi delle decisioni e sfuggire ad un confronto sollecitato da persone di diversa estrazione politica e che hanno servito il paese con fedeltà ed onore e che non hanno utilizzato tali esperienze come biglietto da visita per essere ricevuti, ma che comunque hanno intenzione, rivolgendosi prioritariamente al Suo Ufficio, di non demordere per mantenere aperta l’attenzione su temi importanti chiaramente indicati nella Petizione?

La ossequio a nome di tutti

Angelino Loffredi

 

Cellulare 3408632659
Ceccano 22 Febbraio 2020

 

 Scarica il testo integrale della petizione in pdf  dal link che segue   {jd_file file==20}

 

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo – 6 righe

 

{loadposition monetizzo}

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

Angelino Loffredi: nato il 2 Luglio 1941 è stato collaboratore di Edicolaciociara.it dal 2000 e poi ha collaborato e collabora con UNOeTRE.it. Diplomato presso l'Istituto Superiore di Educazione Fisica del L'Aquila, è stato dirigente del Pci fino al suo scioglimento con i seguenti impegni nelle Istituzioni: Consigliere Provinciale dal 1970 al 1981, consigliere comunale a Ceccano dal 1970 al 1993, Sindaco di Ceccano dal 1981 al 1985.

Privacy Policy Cookie Policy