fbpx

Gino Flamini ancora una volta con la maglia del Città di Anagni

VILLA S. STEFANO

Gino Flamini, calcisticamente e umanamente è figlio d’arte

di Augusto Anticoli
Gino Flamini Rinnovo 1 1 minGino Flamini è un giovane che da sempre pratica attività sportiva con impegno e passione, che rappresentano la molla vincente per crescere in personalità e nel rispetto di sani valori, sia nello sport che nella vita sociale. Gino è un figlio di Villa Santo Stefano che inorgoglisce la nostra comunità non solo per talento calcistico ma anche per splendide qualità umane. Da sei anni milita nell’Asd Città di Anagni Calcio con lodevole spirito d’appartenenza tanto che la stessa società ha comunicato “con entusiasmo di aver rinnovato l’accordo con Il ViceCapitano. A seguito dell’incontro è stato siglato il rinnovo per la stagione 2021/2022, con il vice-capitano Gino Flamini, la sesta in biancorosso per il forte fantasista, nonchè uno degli artefici della doppia calvacata dalla Promozione alle Serie D”. Un’altra Bandiera Biancorossa continua a sventolare sulla città dei Papi. Le sue dichiarazioni in sede di rinnovo: “Contento per il sesto rinnovo consecutivo, cercherò come sempre di mettere tutto me stesso in campo e fuori. Saluto con affetto tutto lo staff e Mister Mancone e do il benvenuto a Mister Antonio Tersigni. Chiedo inoltre ai tifosi di sostenerci, saranno importanti per dare il 110%”.

Domenica è iniziato alla grande il campionato di Eccellenza con una goleada che ha avuto tra i protagonisti e ispiratore di una prestazione straordinaria dell’intera squadra, il forte centrocampista, lo stimato nostro concittadino, Gino Flamini.
Classe 1995, il centrocampista Flamini è alla sesta stagione consecutiva con la maglia del Città di Anagni.’‘Con questo club –si racconta Flamini- mi sono già tolto la soddisfazione, non da poco, di vincere due campionati consecutivi: Promozione ed Eccellenza. Il legame con Anagni è ben saldo. Cerco di mettermi a disposizione della causa in manieragino flamini.jpg 300vert min umile e di fornire il mio contributo provando sempre a dare il massimo di me stesso”. Gino ha disputato la serie D in giovane età, cosa affatto facile: racconta gli impegni e i sacrifici che compie un’atleta di calcio, al fine di presentarsi al top in occasione degli impegni ufficiali. ”Da rimarcare che siamo in campo sei giorni su sette. La sera è praticamente impossibile fare tardi. Va seguita una dieta equilibrata e condotta un’esistenza salutare. Talvolta anche gli affetti vengono trascurati in funzione del calcio ma è così, fa parte del gioco. Del resto la vita sana alla lunga paga sempre”. Come tutti i calciatori, Flamini ha un’idolo nei professionisti anche se poi, in sostanza, non c’è un atleta in particolare a cui si ispira. ”Mi è sempre piaciuto Roberto Baggio anche come persona, un altro che apprezzo è il Papu Gomez. Io però personalmente guardo a come sono, cercando di migliorare me stesso senza prendere veramente spunto da nessuno”.

Gino Flamini, calcisticamente e umanamente è figlio d’arte, l’indimenticato e compianto padre Claudio è stato un buon calciatore nonchè personaggio di spiccata simpatia e rispetto! Il suo ricordo, imperituro e vivido nei cuori di Gino e famiglia! Per la comunità di Villa Santo Stefano un ragazzo, di valore e valori, che eccelle nel proprio ambito, rappresenta un esempio per i giovani, nonchè, in generale, fonte d’ispirazione per progredire civilmente in società!

 

 

ù

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Clicky

 



 

 

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

Augusto Anticoli, studi classici a Casamari, ha lavorato nel commercio - distribuzione organizzata, appassionato di sport e tecnologia. Ha collaborato, sin dal suo albore, con il sito www.villasantostefano.com con ricerche e articoli su fatti e personaggi, attualità, storia e cultura. Articoli pubblicati anche su Ciociaria Oggi. Dall’avvento di Facebook, gestore e amministratore dei gruppi social riguardanti Villa Santo Stefano con notizie sulla vita sociale, info associazioni, manifestazioni, spettacolo, cultura, arte e quantaltro I gruppi socialmedia: Amici di Villa S. Stefano, x tt quelli di Villa S. Stefano, Gente di Villa, San Rocco La Panarda, Parrocchia Santa Maria Assunta Villa Santo Stefano... Il noto giornalista RAI, scrittore e saggista, l’illustre concittadino, Roberto Toppetta, gli ha detto: “Siamo due i giornalisti di Villa S. Stefano, io e tu!”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy