fbpx

Da Carrara a Colleferro: incompatibilità, inconferibilità, decadenza

comitatoresidenticolleferro 350 minLogo del Comitato Residenti ColleferroLogo del Comitato Residenti Colleferro

CRONACHE&COMMENTI

Una delibera dall’Autorità nazionale per l’Anticorruzione per inconferibilità di incarichi

di Ina Camilli*

comitatoresidenticolleferro 350 min

A seguito della notizia riportata da diversi articoli di stampa apprendiamo che, con riguardo all’attuale Amministratore unico del consorzio intercomunale Minerva Ambiente scarl, molto gradito dal socio di maggioranza, il Comune di Colleferro, è stata emessa una delibera dall’ANAC (Autorità nazionale per l’Anticorruzione), che delinea e circostanzia con fatti, significativi profili di inconferibilità di incarichi, dovuta all’incompatibilità a ricoprire ruoli di vertice in due distinte aziende tra loro concorrenti, secondo quando dispone il D.lgs 39/2013.

In virtù dell’applicazione delle sanzioni previste nei casi in cui si riscontrano profili di inconferibilità di incarichi, come definiti dal suddetto decreto, ancor più se preceduti da dichiarazioni mendaci, ai sensi dell’art. 20, comma 5, del summenzionato decreto, il soggetto sanzionato dovrebbe essere interdetto per cinque anni dal ricoprire “qualsivoglia incarico”, come testualmente recita l’articolo.

L’eventuale mendacità delle dichiarazioni andrebbe acclarata e verificata dal Responsabile aziendale per la trasparenza e la corruzione (RPTC), soggetto coinvolto nel procedimento di sanzione, soprattutto in via precauzionale e per opportunità politica, oltre che a tutela dell’immagine della società consortile, ciò premesso, alla luce di tale notizia, chiediamo chiarimenti.

Al Sindaco Sanna e agli altri soci del consorzio, ai Responsabili anticorruzione dei Comuni e di Minerva, rMinerva logo sm 500 minivolgiamo una richiesta di approfondimento volta ad accertare se non sia necessario, tenuto conto della vicenda su cui si è espressa l’Anac, verificare tutte le potenziali ricadute e/o implicazione della citata pronuncia, valutando l’opportunità di possibili dimissioni volontarie o richieste, anche in osservanza dell’art. 1.1.1 del modello L. 231/1990 vigente, in attesa dell’esito dell’eventuale ricorso del signor Ciacci avverso la pronunzia dell’Anac.

In generale chiediamo se sia opportuno il mantenimento dell’incarico nei confronti di soggetti a cui viene contestata una dichiarazione non veritiera, tenuto conto delle vigenti disposizioni in tema di anticorruzione.
Vigileremo come sempre sulla correttezza delle procedure e sugli atti di questo caso specifico e terremo aggiornati i cittadini i Colleferro sull’esito della nostra richiesta.

Colleferro, 17.7.2022

*Ina Camilli
Rappresentante Comitato residenti Colleferro

Contrada Fontana degli Angeli00034 Colleferro – Roma comitato.residenti@libero.it – cell. 3357663418

 

 

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

con una carta oppure con l’App PayPal dal tuo smartphone, scansionando il QR Code che segue qrcode

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Clicky

 



Clicky

 

 

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Ina Camilli

ByIna Camilli

Mi sono laureata in scienze politiche con 110 e ho sempre avuto un interesse speciale per il sociale, ma ho lavorato molto dentro e fuori casa e non ho potuto finora dedicarmi ad altro.Da poco più di un anno sono in pensione, dopo 45 anni di servizio alla Camera dei deputati. Come consigliere parlamentare ultimamente mi ero occupata di progetti di formazione per studenti ed esterni.Tuttavia sono riuscita da più di 10 anni a dedicarmi al volontariato, partecipando attivamente ad aggregazioni civiche di cui curo le pagine fb, i comunicati, la documentazione, ecc.Ho anche partecipato da candidata consigliera e sindaca alle ultime due elezioni comunali di Colleferro, dove risiedo, con liste civiche non apparentate, senza risultare eletta.La mia passione è la natura dove mi piace fare sport. Questa attività richiede disciplina e costanza e praticarla mi impone un po’ di sacrificio per mancanza di tempo.Questo in breve il mio percorso di vita fin qui. Il seguito sarà meglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy