fbpx

“Sono più di sinistra” o “meno di sinistra”?

Franco Di Pofi

ByFranco Di Pofi

1 Marzo 2023 , ,
Bonaccini Schlein 390 minsa ilfattoquotidiano.it

 OPINIONI DIBATTITI

Più di sinistra, meno di sinistra si resta nel partito

di Franco Di Pofi
Bonaccini Schlein 390 minDomenica 26 alle ore 11, una pioggia, insistente e fredda, ci ha accompagnati, me e mia moglie al gazebo dove si votava il nuovo segretario PD. Una lunga fila ci ha confortati; temevamo una bassa partecipazione. Per qualsiasi segretario, la strada sarebbe stata una ripida salita.

La vittoria di Schlein ci ha sorpresi; avevamo votato Bonaccini. La nostra reazione “se tante persone sono andate a votare per un significativo rinnovamento, può solo essere una buona cosa”. È durato poco! Fioroni ex ministro, ex sindaco di Viterbo va via dal partito. Motivo: la Schlein è “più di sinistra”. Più preoccupanti le dichiarazioni di quelli “meno di sinistra”: dobbiamo attendere. Attendere cosa? Un brivido lungo la schiena. Una nuova scissione?

Le conosco bene le scissioni: nella storia e personalmente. Nel 1966 i partiti socialisti si uniscono; ragazzo vedo anziani piangere. 1968 scissione di tal Vecchietti (Psiup), 1969 altra sanguinosa scissione, ancora lacrime. Le ultime ve le risparmio. Le scissioni sono tragedie. In un partito si può stare, anche, in minoranza. Una volta le scissioni si ammantavano di idealismo, oggi sono dettate da personalismi. Massimalismo e riformismo! Oggi sono : “più di sinistra” “meno di sinistra”. Ho votato per quest’ultimi? Sono sconfitto? No! Ha vinto il partito. L’unico che può sconfiggere la destra, ma unito. Altrimenti la grande lungimiranza di Berlinguer non sarebbe servita a nulla. Spero di aver elucubrato.

Riprendo il programma della Schlein:
“lotta alle diseguaglianze” : d’accordo
“contrasto alla precarietà” : d’accordo
“lavorare per la massima unità”: d’accordo
“limitazione contratti a termine”: d’accordo
“salario minimo” : d’accordo
“rivedere reddito di cittadinanza”:d’accordo
“più stato nella sanità”: d’accordo
” lasciar scegliere parlamentari dai cittadini” d’accordo
” pace nella guerra russo-ucraina” Come Elly? Senza armi? Non sono d’accordo. Fioroni non sono d’accordo. “Meno di sinistra” non sono d’accordo. Ma non me ne vado. Ma che fossi diventato “più di sinistra”?

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

Sostieni UNOeTRE.it

con una carta oppure con l’App PayPal dal tuo smartphone, scansionando il QR Code che segue qrcode

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Clicky



Clicky

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Franco Di Pofi

ByFranco Di Pofi

Nato a Ceccano il 16 maggio 1943, residente a Roma dal 1968. Sposato, due figli e cinque nipoti. Diploma di geometra conseguito presso l'istituto tecnico "Leonardo da Vinci" di Frosinone. Frequenta la facoltà di sociologia negli anni '70 e facoltà di lettere ad indirizzo storico artistico negli anni '90. Conosce francese e inglese, cominciato a studiare quando avevo già 50 anni. Funzionario Regione Lazio in pensione. Attivista politico nel P.S.D.I. dal 1963. Membro esecutivo provinciale giovanile (Frosinone). A Roma nel dicembre 1968 continua l'attività politica. Membro esecutivo provinciale, membro comitato centrale. Incarichi di governo: consigliere VIII circoscrizione, vicepresidente ospedale S.Eugenio, consigliere casa di riposo s. Francesca Romana. Interessi: storia dell'arte, letteratura, musica classica e operistica, teatro, cinema. Sport praticati: calcio, karate, sci. Ancora attivo nel tennis.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy