fbpx

25 Aprile 2023. Resistenza a Ceccano

Llogo celebrazione 25 aprileLogo per le celebrazione 25 aprileLogo per le celebrazione 25 aprile

Il Sindaco vieta alla Banda musicale di suonare Bella Ciao

di Ceccano a sinistra

Ceccanoasinistra 350 min
Logo della lista Ceccano a Sinistra

Come commentare i fatti accaduti la mattina del 25 aprile a Ceccano durante la manifestazione per Festa della Liberazione organizzata dal Comune?

La decisione del nostro ineffabile Sindaco di vietare alla Banda musicale “Città di Ceccano” di suonare Bella Ciao, inno resistenziale ormai di fama mondiale e cantato a tutte le latitudini da chi combatte per la libertà, è apparsa da subito per quello che è: una decisione violenta e antidemocratica, del tutto fuori luogo ed infatti è stata ripresa e stigmatizzata dagli organi di stampa.

Caligiore non perde occasione per ribadire le proprie posizioni, per così dire “sovraniste” e “decisioniste”, come un novello podestà, in realtà si copre soltanto di ridicolo e rinuncia in questo modo ad esercitare il suo ruolo di rappresentante dell’intera cittadinanza.

Egli vuole apparire come il portavoce soltanto di una parte, la sua, identificando il partito cui appartiene con l’amministrazione che presiede, in questo modo dimostrando una mancanza assoluta di rispetto per l’istituzione democratica che dovrebbe rappresentare.

Vogliamo invece applaudire e solidarizzare pienamente verso l’azione compiuta dai ragazzi della Banda, che al termine della manifestazione ufficiale si sono riuniti presso un locale pubblico della piazza centrale e in barba a tutti i divieti imposti con la forza hanno suonato Bella Ciao, ridando così dignità alla nostra città.

Questo episodio di ribellione si può iscrivere pienamente alla tradizione della Resistenza e va apprezzato e propagandato nella sua pienezza di atto democratico e gioiosa voglia di vivere la Libertà.

Libertà cosi faticosamente conquistata con una grande lotta di Popolo, come ha ricordato il nostro Presidente Mattarella:

ORA E SEMPRE RESISTENZA!

27 aprile ’23


25 aprile festa dell’antifascismo e della liberazione

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy