fbpx

Quando il silenzio non è d’oro

Parlamento europeoOutside view of the Paul-Henri SPAAK Building.PHSParlamento europeo

I voti del PD al Parlamento Europeo. Schlein non puoi stare zitta

di Aldo Pirone

parlamento europeo europa 350 260 min

Confesso che di tattiche parlamentari esprimentesi nei voti differenziati non me ne intendo un granché. Detto questo, però, credo che l’inserimento di un emendamento possa inficiare anche interamente una risoluzione in altre parti non del tutto negativa.

Giovedì scorso, per esempio, l’Europarlamento ha votato una risoluzione sull’accelerazione dell’integrazione dell’Ucraina in Europa. Nulla da eccepire a patto che il percorso di adesione non debba essere scontato quanto ai parametri da osservare che alla democrazia ucraina attuale non possono che fare del bene. Vanno osservati tutti, soprattutto quelli che si riferiscono alla corruzione da abbattere e all’attuazione integrale dei princìpi dello stato di diritto contro un nazionalismo incipiente tendente alla democratura.

Il puncto dolens è che, stando a quanto riferiscono i giornali, si è voluto inserire – sembra per volere del gruppo dell’Ecr del cui partito è presidente Giorgia Meloni – un paragrafo, il 22, che sollecita “gli alleati della Nato a onorare il loro impegno per quanto riguarda l’adesione dell’Ucraina alla Nato”. Cosa del tutto in contraddizione con la ricerca di un compromesso per mettere termine alla guerra di cui appunto la non adesione alla Nato dell’Ucraina dovrebbe essere un elemento centrale dentro una cornice generale di garanzie reciproche di sicurezza fra Europa e Russia. Anche Zelensky ne aveva parlato all’inizio del conflitto provocato dall’aggressione di Putin, per poi assumere ben altra posizione.

Non è qui il caso di valutare quanto questa non adesione dell’Ucraina pesi effettivamente dopo l’adesione alla Nato di Svezia e Finlandia in termini strategico militari. Certamente alquanto di meno. Ma rimane tuttavia un elemento importante per una trattativa di pace che affronti il tema della sicurezza reciproca.

Il Pd sul paragrafo 22 si è diviso. Stando all’Agenzia Ansa, la maggioranza si è astenuta, Piero Bartolo, Brando Benifei, Camilla Laureti, Alessandra Moretti, Giuliano Pisapia, Patrizia Toia, e Achille Variati., a differenza dell’assenso del gruppo socialista, con quattro voti favorevoli, Mercedes Bresso, Beatrice Covassi, Paolo De Castro e Elisabetta Gualmini e il voto contrario di Smeriglio. Alla fine la risoluzione è passata ( 425 voti a favore, 38 contrari e 42 astensioni) con il voto favorevole di tutto il gruppo Pd e l’astensione del M5s che comunque al paragrafo 22 (passato con 391 sì favore, 72 no e 48 astenuti) aveva votato contro. Non è dato sapere sulla sollecitazione per l’adesione alla Nato dell’Ucraina il pensiero “pacifista” della Schlein mentre anche l’astensione finale del M5s appare deboluccia se si considera la qualità del “22” rispetto a tutto il resto.

Almeno la Schlein sulla possibilità per i singoli Stati dell’uso dei soldi del Recovery fund per le armi aveva detto un chiaro, quanto inascoltato dal suo gruppo euro parlamentare, No.

Ora manco quello.

Almeno un cenno a sostegno di una tiepidissima quanto insufficiente astensione della maggioranza dell’eurogruppo Pd sul paragrafo 22 lo poteva fare.

Parlamento UE

PD nell’europarlamento

Aldo Pirone su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Aldo Pirone

ByAldo Pirone

Aldo Pirone. Giornalista. Vive a Roma. Redattore di Malacoda

Privacy Policy Cookie Policy