fbpx

Ceccano: Il Popolla sarà ristrutturato

Ceccano, stadio Dante PopollaCeccano, stadio Dante PopollaCeccano, stadio Dante Popolla

Il terreno che verrà rimosso sarà controllato e analizzato per capire se è contaminato?

di PRC-SE e Unione Popolare

Il campo sportivo Popolla sarà ristrutturato con il rifacimento in sintetico del manto erboso.

La realizzazione dello stesso prevede, da regolamento LND, che venga dotato pure di un drenaggio in quanto la qualità del sottofondo è addirittura più importante del manto stesso per garantire la praticabilità in tutte le condizioni atmosferiche, dovendo consentire lo smaltimento di un adeguato quantitativo di acqua in un dato intervallo di tempo.

Il drenaggio del sottofondo del terreno di gioco può essere sostanzialmente di due tipi: verticale e orizzontale. Se si opta per la prima soluzione, occorre la rimozione di terreno per circa 45 cm in profondità, per la seconda di circa 20 cm. Terreno che dovrà essere rimosso e sostituito con appositi conglomerati atti al rispetto delle normative di gioco.

Visto e considerato che, seppur non direttamente ricadente nel Sito di Interesse Nazionale (SIN) Bacino del fiume Sacco, il campo Popolla è adiacente ad uno dei fiumi più inquinati di Europa, il Sacco, le cui esondazioni negli anni passati hanno anche invaso lo stesso campo, ci domandiamo e domandiamo al Sindaco Caligiore – in qualità di massimo responsabile della salute pubblica di Ceccano: il terreno che verrà rimosso sarà controllato e analizzato per capire se è contaminato? Dove verrà stoccato? Avrà altri utilizzi? Quali accorgimenti verranno messi in atto? Confidando che almeno venga fatto un ottimo lavoro e che la cittadinanza abbia a disposizione un campo comunale nuovamente efficiente e fruibile da tutti, su cui la locale squadra di calcio possa rinverdire i fasti del passato.

I ceccanesi meritano trasparenza e rispetto – non solo perché i finanziamenti ottenuti sono soldi pubblici ma anche perché molti di loro subiscono, purtroppo, gravi problematiche rispetto all’inquinamento del nostro territorio, e niente deve essere più lasciato al caso. 

Inoltre, chiediamo alla minoranza consiliare di attivarsi sin da subito al fine di controllare, pretendere trasparenza e rispetto nei confronti dei cittadini.

Noi torniamo a ribadire la necessità di ragionare con i cittadini e con tutte le forze politiche, sociali, ambientaliste, associative, che vorranno esserci, sulla necessità di elaborare insieme una visione diversa del futuro di Ceccano,  dove la trasparenza non sia una utopia ma la prassi per ogni atto amministrativo.


Città di Ceccano

Ceccano su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy