fbpx

Per una nuova ripartenza PD e Sindacati

Bandiere Cgil Cisl UilBandiere Cgil Cisl UilBandiere Cgil Cisl Uil

Preoccupazione per la crisi profonda del sistema produttivo e impoverimento del territorio


di Ermisio Mazzocchi*

Bandiere del PD
Bandiere del PD

CRISI ECONOMICA. CGIL-CISL-UIL in un loro recente comunicato esprimono preoccupazione per la crisi profonda del sistema produttivo e per il rischio irreversibile di impoverimento del territorio sottoposto a una graduale deindustrializzazione e chiedono un incontro con Unindustria. Lo stesso Vice-Presidente di Confindustria, Maurizio Stirpe, reclama che ognuno faccia la sua parte a sostegno di progetti che riguardano la provincia.

Nel PD è diffusa l’opinione che si debbano condividere e sostenere le richieste dei sindacati e che sia necessario promuovere opportune iniziative per affrontare la grave situazione economica della provincia. Allo stesso tempo sarà indispensabile che esso, facendo la sua parte, avvii un confronto con il sindacato, le forze imprenditoriali e quelle sociali.

Il processo di desertificazione industriale, che investe la provincia, produce ulteriore povertà e disuguaglianze

La provincia di Frosinone, con una incidenza della povertà del 30,1% dei suoi residenti, risulta essere la più colpita tra quelle del Lazio.

L’abolizione del Reddito di cittadinanza, che nella provincia di Frosinone interessa 10.832 nuclei familiari, è una guerra ai poveri ma è anche una mirata operazione politica di questo governo che, con evidenti atteggiamenti demagogici e populisti, tende a spostare, soprattutto al Sud, a suo favore, un maggiore consenso nel Paese.

Lo stesso PNRR è gestito in modo caotico senza risultati concreti.

Il Paese corre seri rischi di decadimento sociale ed economico. La stessa provincia potrebbe essere messa ai margini per la debolezza delle sue strutture produttive. 

Il PD, a fronte di tale situazione, dovrebbe assumere tutte le iniziative per sostenere una proposta politica alternativa e rispondente alle esigenze della provincia di Frosinone.

Le condizioni di questa sono gravi e risentono pesantemente dell’inefficace opera del governo tanto da richiedere una forte e ampia azione propositiva che rilanci uno sviluppo equilibrato del suo territorio.

Il PD, così, farebbe la sua parte in modo coerente e responsabile.

*Ermisio Mazzocchi, della Direzione provinciale PD, Frosinone

6 agosto 2023


Cgil

Cisl

Uil

Lotte e vertenze su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Ermisio Mazzocchi

ByErmisio Mazzocchi

Ermisio Mazzocchi: nato a Vetralla (VT) il 7 agosto 1946. E' laureato in Filosofia presso l'Università di Roma "La Sapienza". Nel 1972 è dirigente nel PCI nella Federazione di Frosinone. Dal 1985 assume l'incarico di Presidente della Confederazione italiana coltivatori (oggi CIA) che lascerà nel 1990 per ricoprire incarichi politici nel Comitato regionale del PCI e in seguito PDS del Lazio. Si è occupato di agricoltura e dei suoi prodotti come Presidente della Consulta regionale e nell'ambito dell'ARSIAL. Nel 2004 tiene su incarico dell'Università di Cassino un corso sul tema "Storia della bonifica pontina". Nel 2003 pubblica il suo primo libro sulla storia dei partiti cui segue il secondo nel 2011 sullo stesso tema. Il suo impegno politico è nel PD. Studia avvenimenti storici ed economici.

Privacy Policy Cookie Policy