fbpx

La scomparsa di Alessio Paternesi

Alessandro Mazzoli

ByAlessandro Mazzoli

21 Agosto 2023
Alessio Paternesi, artista-di creta e fango ©Ansa.itE' morto Alessio Paternesi, scultore e pittore (1937-2023)Alessio Paternesi, artista-di creta e fango ©Ansa.it

Dichiarazione di Alessandro Mazzoli in ricordo di Alessio Paternesi

Alessio Paternesi

La scomparsa di Alessio Paternesi riempie di tristezza.

E’ stata una figura straordinaria che univa alla semplicità, all’umiltà e alla gentilezza una meravigliosa qualità artistica.

Molto legato alla sua terra, Paternesi è sempre stato presente nei momenti più importanti della nostra comunità e partecipava con le sue idee e la sua eleganza. Anzi, quando c’era Alessio Paternesi voleva dire che il momento era davvero importante.

La sua è la biografia di un grande artista che ha esposto le sue opere in molti dei luoghi più importanti del mondo ma nelle conversazioni con lui si percepiva soltanto la grande curiosità di capire, di sapere e di conoscere che lo animava. Era bello parlare con lui, ascoltare le sue parole pacate, gentili e forti. Parlava della vita concreta; delle cose che accadevano e del perché accadevano avendo sempre al centro la condizione umana in tutta la sua complessità emotiva, sentimentale, razionale, materiale. Nutriva un profondo rispetto per la politica e per le istituzioni.

Nel ricordo che in queste ore la RAI ha fatto di lui si segnala come tra le sue più recenti grandi mostre antologiche ci sia stata quella al Palazzo dei Papi di Viterbo per il suo 70° compleanno. Era il 2007, la Provincia di Viterbo celebrava i suoi 80 anni e, grazie al lavoro di Renzo Trappolini, allora Assessore provinciale alla Cultura, quell’anno di eventi fu aperto proprio dalla mostra di Alessio Paternesi (“Parentesi Paternesi”) e i 70 anni del Maestro diedero un contributo originale e splendido alle celebrazioni degli 80 anni dell’istituzione. E lui fu molto contento  di unire una ricorrenza personale ad un evento istituzionale che si proponeva di raccontare la storia, la forza e la cultura del nostro territorio.

La morte di Alessio Paternesi ci toglie un po’ di luce necessaria a vedere bene le cose e ci lascia un po’ più soli. Nel suo ricordo e nella bellezza che ci ha donato ritroveremo la forza per superare questa tremenda sensazione di vuoto che proviamo adesso.

Alla moglie, alla figlia e alla sua famiglia giungano le più sincere condoglianze.

Pubblicato già su TusciaTime

Alessio Paternesi

Belle Arti su UNOeTRE.it

Alessandro Mazzoli su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Alessandro Mazzoli

ByAlessandro Mazzoli

Alessandro Mazzoli. Di Frosinone, vive a Viterbo dove è stato Segretario della Federazione Viterbese dei DS; Presidente della Provincia di Viterbo dal 2005 al 2010. Dal 2009 al 2010 ha ricoperto anche l’incarico di Segretario regionale del PD Lazio. Dal 2011 al 2013 nel coordinamento della segreteria nazionale del PD a guida Bersani. Già Deputato del PD durante la XVII Legislatura dal 2013 al 2018. Oggi nello staff del Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Locali Francesco Boccia.  

Privacy Policy Cookie Policy