fbpx

Ceccano vuole parlare di futuro – 10

Caccano visto dal CastelloCeccano visto dal Castello

Stiamo intercettando le necessità, i bisogni, le richieste delle nuove generazioni?


di Alessandro Ciotoli

Ceccano. Ex Cinema Italia
Ceccano. Ex Cinema Italia

Nel 2019, anno dell’adesione di IndieGesta al protocollo Plastic Free del Ministero dell’Ambiente, oltre a cercare di evitare (cosa che facciamo ancora oggi) l’utilizzo di plastica monouso nelle nostre azioni quotidiane, ci ponemmo una domanda semplice: Ok, sono un cittadino che vuole usare il vetro o una borraccia e non voglio più comprare bottiglie di plastica: dove posso andare a riempirle? Abbiamo così censito 17 fonti pubbliche sul territorio di Ceccano, tra centro urbano e periferie, e abbiamo rilevato e segnalato che 8 non erano funzionanti.

Delle 9 funzionanti però, dopo controllo sul link di Acea (https://www.gruppo.acea.it/…/la-qualita-della-tua-acqua), abbiamo constatato che non erano presenti analisi recenti sulla qualità dell’acqua, elemento questo piuttosto scoraggiante per i cittadini, vista la scarsa qualità delle tubature e i frequenti casi di contaminazione.

Scrivemmo sia al Comune che ad Acea per ripristinare la situazione e dare fiducia ai cittadini sull’utilizzo delle fonti pubbliche, ma non abbiamo mai ottenuto risposte, così l’acqua scorre, pochi si fidano, e tutti comprano quintali di plastica monouso nei supermercati.

Avevo preparato ulteriori dati per l’intervento di oggi sulla necessità di interventi mirati a cambiare gli stili di vita dei cittadini a favore dell’ambiente, ma sono ancora scosso per l’ennesima giovane vita perduta.

Non porterei rispetto alla targa che abbiamo con orgoglio affissa in questa sala, dedicata ad Antonella Cecconi, se non parlassi di Antonio Di Mario, morto suicida a 35 anni in carcere a Frosinone in condizioni ancora tutte da chiarire e sulle quali indagherà la magistratura.

Quello che mi preme dire, oltre a esprimere vicinanza a Laura e alla famiglia, è che troppo spesso questa città lascia sole le persone, soprattutto se fragili.

Questa città ha smesso di tendere la mano, di aiutare, di sostenere chi ne ha bisogno, facendo scivolare molti nelle mani della criminalità e del consumo di stupefacenti, che è il vero problema di Ceccano e di cui nessuno sembra apparentemente accorgersi.

Nel 2015 Ceccano contava una popolazione di 23.565 abitanti. Lo scorso anno erano 22.501. Più di mille persone in meno in 7 anni. Questo saldo non è dovuto al classico raffronto natalità e mortalità, è dovuto al fatto che sempre più persone, soprattutto giovani, scelgono di andarsene. E molti di quelli che non lo fanno, o lo rimpiangono o auspicano di farlo appena ne avranno la possibilità.

Si tratta di un dato che dovrebbe far tremare i polsi a qualsiasi amministratore, perché è vero che si tratta di un problema comune anche ad altre realtà, ma non è così ovunque, e ci si dovrebbe interrogare su quali azioni si mettono in campo per fare in modo che le persone stiano bene qui.

Ci stiamo impegnando abbastanza? Stiamo intercettando le necessità, i bisogni, le richieste delle nuove generazioni? Non lo stiamo facendo. Oggi la politica, a nessun livello, lo sta facendo.

Ecco, questo dovrebbe essere il punto di partenza di qualsiasi progetto politico: cosa possiamo fare per fare in modo che le persone stiano bene qui?


IndieGesta

Ceccano su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy