ZLS Lazio: istituirla da gennaio 2024

Donato Galeone

ByDonato Galeone

25 Ottobre 2023
ZES UnicaZES Unica

Aggiornarla e istituirla insieme alla UNICA ZES Sud, senza rinvii


 di Donato Galeone*

ZLS Lazio. Hub LOgistica potenziato
ZLS Lazio. Hub Logistica potenziato

ZLS LAZIO. Rientrato in serata dall’Assemblea Organizzativa della CISL Lazio”  svoltasi oggi a Roma – dopo incontri gradevoli tra amici giovani e meno giovani ma, tutti, compagni solidali nel sindacato democratico – rappresentativo di circa 300.000 (292.644) associati tra lavoratori attivi  e pensionati in crescita -rilevo che la CISL si espande  anche nel Lazio quale punto di “riferimento sociale e politico”– riconosciuto dagli interventi sia delPresidente della Regione Lazio Rocca e sia del Sindaco di Roma Gualtieri  – che aprono  pagine nuove  nel merito delle proposte e dei confronti territoriali di Lazio e Roma, partendo “dai e nei” “processi di pianificazione e di programmazione” – aperti e decentrati – in una prospettiva di sviluppo, come chiaramente sottolineato da Coppotelli, Segretario CISL Lazio.

Ed eccomi all’intervento del neo Presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca che ho ascoltato alle ore 11 di stamane, più che attento, per conoscere la sua diretta e autentica posizione politica e pratica della Regione Lazio che nell’ottobre 2018 avviò proprio quel “processo di programmazione propositiva pianificata” che si concluse – dopo 40 mesi – l’8 febbraio 2022, con l’approvazione del previsto obbligatorio “Piano Strategico di Sviluppo” – valevole per sette anni prorogabile per altri sette – inviato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e con suo apposito decreto – a tutt’oggi non emanato –  si istituiva la “Zona Logistica Strategica del Lazio.”

ZLS Lazio. Porto di Civitavecchia
ZLS Lazio. Porto di Civitavecchia

Qualche giorno fa abbiamo appreso dalla stampa che il Presidente Rocca aveva richiesto al Ministro Fitto e alle istituzioni di Governo – pensando che, forse, il Presidente ignorava e o non fosse stato informato –  di volere annettere nella UNICA ZES SUD (di cui al decreto del 19 settembre 2023 in scadenza verso metà novembre se non approvato dal Parlamento) le province di Frosinone e di Latina, contigue ad Abruzzo, Campania e Molise che “potrebbero essere penalizzate creando uno squilibrio nell’attrazione di investimenti produttivi non avendo gli stessi benefici fiscali e le stesse semplificazioni”.

No, no…! Il Presidente Francesco Rocca, all’Assemblea Regionale della CISL Lazio, ha detto che la “delibera e il “Piano Strategico di Sviluppo approvato dalla Giunta Regionale del Lazio nel febbraio 2022 deve essere aggiornato perché redatto oltre tre anni fa e tante cose sono cambiate” e non, invece, di sollecitare la Presidenza del Consiglio di “decretare il riconoscimento della ZLS Lazio” con richiesta di aggiornamenti dovuti, peraltro, anche verso una diversa perimetrazione delle aree comunali da riconoscere nel Piano Strategico di Sviluppo, come l’area dei Comuni di Sora e Isola del Liri tradizionali territori industriali.ma non compresi nei 29 Comuni perimetrati nella pianificazione del febbraio 2022.

ZLS Lazio. Porto di Gaeta
ZLS Lazio. Porto di Gaeta

Con la delibera dell’8 febbraio 2022 n. 40 si approva la istituzione della Zona Logistica Semplificata (ZLS) con l’approvazione del Piano di Sviluppo Strategico, in attuazione della Legge 27.11. 2017, n.205 artico 1 comma 61 che prevede l’istituzione della Zona Logistica Semplificata (ZLS) al fine di favorire la creazione di condizioni favorevoli allo sviluppo di nuovi investimenti nelle aree portuali delle regioni più sviluppate, così come individuate dalla normativa europea”.

E già in quella delibera si evidenzia che l’adozione della ZLS Lazio – partendo dai porti di Gaeta, Fiumicino e Civitavecchia verso le aree interne – “costituisce  uno strumento abilitante per la crescita  dell’economia e per le prospettive di occupazione e per l’avvio della ripresa economica  regionale, dopo gli impatti negativi della crisi sanitaria mondiale, in quanto costituisce essa stessa una preziosa opportunità  per affrontare in maniera finalmente integrata e sistematica le politiche regionali di sviluppo energetico, dei trasporti e industriale in una ottica di crescita intelligente e di un migliore raccordo tra gli attori pubblici e privati deli territori”.

E la ZLS Lazio – come le ZES regionali o Unica ZES SUD – rappresenta la risposta di una Regione con Roma Capitale – confinante con il Sud e oltre il basso Lazio con Frosinone e Latina – alla esigenza di “affrontare e superare con concretezza e con una programmazione d’insieme e capacità di attrazione di investimenti, promuovendo capacità di crescita e competitività sia  tra le imprese laziali e nuovi posti di lavoro legati tanto all’eco innovazione che alla economia del mare e con altrettanti investimenti da parte di piccole e medie imprese locali e nei settori di riferimento dell’economia regionale.

ZLS Lazio. Porto di Fiumicino
ZLS Lazio. Porto di Fiumicino

AllaZLS Lazio possono strategicamente associarsi settori laziali come “l’agroalimentare, l’automobile e la meccanica o meccatronica, la farmaceutica e quello chimico, la nautica di diporto e la cantieristica navale, gli impianti delle energie rinnovabili e la produzione degli stessi impianti, oltre, all’attivazione di investimenti con nuovi operatori in grado e capaci di assorbire la manodopera uscita da settori in crisi o soggetti a pesanti ristrutturazioni”.

Così come nella ZLS Lazio possono essere attivate “azioni infrastrutturali funzionali e necessarie al territorio regionale ma anche mirate all’acquisire un ruolo logistico infrastrutturale centrale sia per le imprese localizzate nella regione che per quelle operanti al di fuori del Lazio, come area logistica, efficiente, innovativa e sostenibile”.

Si aggiorni, quindi, al 2023 il “Piano di Sviluppo Strategico ZLS Lazio” e la Giunta con il Consiglio Regionale Lazio deliberino e chiedano al Presidente del Consiglio dei Ministri il riconoscimento e la istituzione dal 1° gennaio 2024 della Zona Logistica Semplificata del Lazio (ZLS Lazio).

(*) già Segretario Provinciale di Frosinone e Regionale CISL Lazio

Roma, 24 ottobre 2023


ZLS Lazio 2022

Lavoro e Lavoratori su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Privacy Policy Cookie Policy