Bruciatori: TAR annulla PAUR per Fassa Bortolo

La protesta di Artena, Cori, GiulianelloLa protesta di Artena, Cori, Giulianello

del Comitato “Uniti per la Salvaguardia dell’Ambiente e della Salute”

Bruciatori. I Comitati dei Cittadini di tutto il Territorio confinante con Giulianello di Cori ed Artena
Bruciatori. I Comitati dei Cittadini di tutto il Territorio confinante con Giulianello di Cori ed Artena

BRUCIATORI. I Comitati dei Cittadini di tutto il Territorio confinante con Giulianello di Cori ed Artena, venuti a conoscenza del potenziale inquinamento che produrrebbero i 2 Forni previsti nel Progetto presentato dalla Fassa, hanno iniziato a riunirsi ed è stato costituzione il Comitato intercomunale “Uniti per la Salvaguardia dell’Ambiente e della Salute”, che – pur non partecipando direttamente al Ricorso al TAR, per una scelta strategica dei legali, volendolo mantenere di riserva per un eventuale Ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica – è intervenuto sulle amministrazioni di Artena, Lariano e Rocca Massima, attivandosi anche con manifestazioni in diversi siti. 

Il Comitato Residenti di Colleferro, è stato il primo a dare il via ad una serie di Istanze Ad adiuvandum a sostegno del Ricorso del Comune di Cori. Poi l’Istanza è stata presentata anche da Oreste della Posta, in rappresentanza di un Partito politico. 

A seguire anche il Comitato Cittadini di Giulianello, il Comitato Carventum Cittadini di Rocca Massima ed il Comitato Cittadini di Lariano, già uniti per una serie di attività contro i Bruciatori della Fassa, congiuntamente hanno presentato Istanza al TAR Ad adiuvandum a sostegno del Ricorso del Comune di Cori e hanno scelto di non ricorrere anche contro l’ARPA.

“La motivazione di questa scelta – chiarisce il geom. Umberto Proietti Presidente del Comitato Cittadini di Giulianello e coordinatore dei Comitati – è dovuta dal fatto che l’ARPA nella Relazione dell’11.01.2023 ha descritto con una approfondita analisi tecnica specifica le criticità del Progetto della Fassa, entrando nel merito dei diversi elementi, analizzando e mettendo in risalto le criticità e facendo numerose prescrizioni: sulla materia prima in entrata, sul calcare da cava, sull’alimentazione dei forni con diversi tipi di rifiuti, sui Forni Maerz, sulla gestione dei rifiuti prodotti, sulle acque reflue dei servizi, sulle acque meteoriche con l’impianto prima pioggia, sulle acque sotterranee e sulle emissioni in atmosfera degli elementi inquinanti.”

Ma proprio su questo ultimo punto si è concentrata l’Istanza dei 3 Comitati Cittadini – specifica Umberto Proietti – e su questo stesso punto si è espressa la Sentenza del TAR: le emissioni in Atmosfera ed il loro raggio di azione, trattato dall’ARPA a pag. 19, la quale ha contestato il raggio di dispersione delle emissioni in atmosfera considerato dalla FASSA in 8 Km x 7 Km, mentre l’Arpa precisa: “Le norme di attuazione prevedono orientativamente un dominio spaziale di riferimento con lato dell’ordine di 20 km”.

Di seguito riportiamo la base dell’Istanza congiunta dei 3 Comitati Cittadini, tutti rappresentati dall’avv. Tommaso Ducci,

“FATTO: CONFERENZA DEI SERVIZI

Richiesta di annullare il risultato della Conferenza dei Servizi per difetto di convocazione alla Conferenza dei Servizi.

Alla Conferenza dei Servizi non sono stati convocati tutti i soggetti gravati dall’inquinamento dichiarato dalla stessa Fassa S.r.l. (All.2…)…”

L’Art.7 co.1 L.n. 241/1990 (Comunicazione di avvio del procedimento) stabilisce, testualmente: 1. Ove non sussistano ragioni di impedimento…, l’avvio del procedimento stesso è comunicato,…, ai soggetti nei confronti dei quali il provvedimento finale è destinato a produrre effetti diretti ed a quelli che per legge debbono intervenirvi nel raggio di 8 km. non sono stati convocati i Comuni di Velletri…e Cisterna di Latina…

Il DIRITTO DI PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE DIRETTA PER VERIFICARE, RISCONTRARE E RELAZIONARE E DARE ANCHE IL PARERE NEL MERITO è stato violato.”…
Giulianello 06.11.2023                  Comitato Cittadini di Giulianello

Comitato intercomunale

Ambiente e inquinamento su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy