fbpx

Concorso letterario memorial “Franco Petrilli”

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

29 Novembre 2023 , ,
concorsi letterariconcorsi letterariconcorsi letterari

di Augusto Anticoli

Concorso letterario. Il poeta Eleuterio De Vincenzo
Concorso letterario. Il poeta Eleuterio De Vincenzo

CONCORSO LETTERARIO. Domenica 3 dicembre, a Villa Santo Stefano si svolgerà il Concorso letterario nazionale Poesia sotto le Stelle 2023, memorial “Franco Petrilli”. Nell’occasione Alba De Vincenzo, figlia dell’indimenticato poeta e letterato Eleuterio, leggerà alcune poesie del padre, un ricercatore storico-culturale che ha fatto un pezzo di storia del paese.

Eleuterio De Vincenzo ha attinto gli elementi basilari del proprio Sapere dalla Sancta Sanctorum della letteratura italiana, la Divina Commedia del sommo poeta e scrittore Dante Alighieri. Ne era appassionato cultore, inoltre conosceva a menadito le cantiche, Inferno, Purgatorio e Paradiso, nelle rime, strofe e i suoi 100 canti. Da autodidatta, Eleuterio, ha acquisito le basi della cultura umanistica proprio dal capolavoro  dantesco, impregnato di storia, cultura, scienza, sapienza e dell’intera conoscenza dello scibile umano, in referimento all’epoca.

Eleuterio è stato un personaggio della vita sociale di Villa Santo Stefano. Nato professionalmente da tecnico di manutenzione, come operaio di fabbrica nel settore metallurgico, dopodichè l’approdo alla moderna tecnologia, di cui è stato un precursore. Infatti, il primo a usare il computer, non per scopi ludici, ma per lavori hobbistici; ovvero, per la fotografia, musica, filmati video e quantaltro. Tanto che scherzando diceva di essere il fondatore e presidente della EDV Productions; acronimo di Eleuterio De Vincenzo produzioni audiovisive.

Concorso letterario
Concorso letterario

Pertanto da tecnico materialista qual’era, attraverso lo studio approfondito della letteratura ha innalzato il talento intellettuale, erudentosi culturalmente e di conseguenza approdando alla composizione di poesie dal pensiero profondo, percorrendo tematiche di vasta natura. Eleuterio ha lasciato un patrimonio immenso di poesie, un bagaglio culturale di valore, la cui narrazione contempla sulla vita, la morte, la famiglia, l’universo, filosofia, scienza, sapienza, fantasia e altro.

L’arte poetica di Eleuterio è influenzata, relativamente alla forma, sulla falsariga, metrica, della Divina Commedia e non poteva essere altrimenti, appunto per la sua approfondita conoscenza. Centinaia di poesie per un letterato dilettante (in senso etimologico e figurato) dai moltepici contenuti, alcuni con messaggi ermetici, filosofici e di difficile interpretazione.

Narrando anche storie terrene e cose o fatti di eteree origini; nel caso specifico di influenza leopardiana. La corrente letteraria di Giacomo Leopardi, di stile pessimistico, altro caposaldo di componimenti improntati alla caducità delle umane cose. Eleuterio era anche uno studioso dell’astrologo e scrittore Nostradamus, nonchè conoscitore delle sue quartine in rime relativamante alla profezie storiche sulle cui attendibilità il nostro ne era convinto assertore.

Fanciullo fui e della vita amai, tanto amai che giammai pensavo vi fosser sì gran guai!.         Un ritornello che Eleuterio De Vincenzo ripetava, tra il serio e il faceto, affinchè si prestasse attenzione ai problemi reali della vita, presenti e futuri. E noi per lui: “da umanista empirico e saggio, Eleuterio ha mostrato coraggio. Affinchè del suo Sapere non si perda memoria, ha scritto auliche di poetica storia!”

In conclusione, un verso della Divina Commedia a cui era affezionato e che rappresenta una pietra miliare per il viver civile dell’umanità, ieri come oggi: “Considerate la vostra semenza, fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza”.


Il Concorso letterario

Augusto Anticoli
Augusto Anticoli

Augusto Anticoli. Autore. Le sue note biografiche sono a fondo pagina

Villa Santo Stefano su UNOeTRE.it a cura di Augusto Anticoli


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

Augusto Anticoli, studi classici a Casamari, ha lavorato nel commercio - distribuzione organizzata, appassionato di sport e tecnologia. Ha collaborato, sin dal suo albore, con il sito www.villasantostefano.com con ricerche e articoli su fatti e personaggi, attualità, storia e cultura. Articoli pubblicati anche su Ciociaria Oggi. Dall’avvento di Facebook, gestore e amministratore dei gruppi social riguardanti Villa Santo Stefano con notizie sulla vita sociale, info associazioni, manifestazioni, spettacolo, cultura, arte e quantaltro I gruppi socialmedia: Amici di Villa S. Stefano, x tt quelli di Villa S. Stefano, Gente di Villa, San Rocco La Panarda, Parrocchia Santa Maria Assunta Villa Santo Stefano... Il noto giornalista RAI, scrittore e saggista, l’illustre concittadino, Roberto Toppetta, gli ha detto: “Siamo due i giornalisti di Villa S. Stefano, io e tu!”

Privacy Policy Cookie Policy