fbpx

Sindaci la sanità è allo sfascio. Che fate?

Difendiamo la Sanità pubblicaDifendiamo la Sanità pubblica

di Fabroni, Camilli, Ibba

Sindacid ove sono  in tutto questo sfascio nella ASL Roma5?
Sindacid ove sono in tutto questo sfascio nella ASL Roma5?

SINDACI. In seguito al tragico evento avvenuto nell’ospedale di Tivoli, purtroppo unico Dea di I livello della ASL ROMA5, nel quale sono deceduti tre pazienti, ne è derivata la soppressione di circa 250 posti letto ospedalieri, cosa che ha provocato anche la sospensione/chiusura dell’unico punto nascita aziendale che era rimasto.

A fronte dei gravi fatti dell’ospedale S. Giovanni Evangelista, che hanno interessato tutta la Regione Lazio, ci saremmo aspettati un’immediata presa di posizione pubblica da parte dei Primi cittadini del nostro distretto territoriale.

A tutt’oggi, però, non ci risultano convocazioni da parte della Direzione Generale ASL ROMA 5 della Conferenza dei Sindaci sulla sanità per ascoltare e rispondere alle esigenze del territorio, rappresentate dai rispettivi Primi cittadini.

Nè siamo riusciti a sapere se se sia stata convocata o si sia tenuta almeno l’Assemblea dei Sindaci dei Comuni sedi di distretti sanitari (Subiaco, Tivoli, Guidonia, Colleferro, Palestrina, Monterotondo) allo scopo di prendere decisioni collegiali urgenti ed emergenziali nei confronti della difficile realtà sociale e sanitaria.

Domanda: è stata convocato o no la Conferenza dei Sindaci? E qualora si fosse tenuta potremmo sapere ufficialmente quali decisioni sono state prese in merito a quanto successo a Tivoli? Ad esempio, la decisione di costituzione di parte civile è stata presa?

Nei Comuni con più di 30000 abitanti, come Fonte Nuova, non si riesce ad avere nemmeno il minimo dei servizi dovuti, come un punto prenotazioni o vaccinale in sede.

Purtroppo tale coinvolgimento non è avvenuto e, probabilmente, il risultato di tali comportamenti grava pesantemente non solo sui 500.000 abitanti della ASL ROMA5, ma su tutta la Città metropolitana di Roma Capitale, interessata da questa tragedia sanitaria.

Per questo invitiamo i Sindaci a proporre delle soluzioni, a dare risposte immediate ed incisive, dopo aver sentito anche quello che hanno da dire i cittadini e chi li rappresenta, invitandoci ad un tavolo di confronto per il bene della nostra comunità e per la salute dei cittadini.

Dal 1948 non siamo più sudditi di Sua Maestà ma cittadini della Repubblica, che pagano le sproporzionate tasse, a cui non corrispondono adeguati servizi e prestazioni sanitarie, che mettono in crisi il valore stesso della dignità della persona.

22 DICEMBRE 2023

Comitato Salute ed Ambiente ASL Roma 5, Comitato Libero “A difesa dell’ospedale di Colleferro”, Comitato Residenti Colleferro, Comitato Difesa Ambiente Guidonia Montecelio,
Comitato Cittadini di Fonte Nuova, Cittadini per Fonte Nuova è Nostra, La Sesta Stella di Guidonia Montecelio, Pro Santa Lucia, Arte di Vivere.
Referenti:
dott. Stefano Fabroni  
dott. Ina Camilli
Donatella Ibba

ASL Roma 5

Sanità e territorio su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy