fbpx

Mal’aria. Dibattito, proposte, impegni

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

30 Dicembre 2023
Transizione ecologicaTransizione ecologica e difesa ambienteTransizione ecologica e difesa ambiente

di Angelino Loffredi

Mal'aria. Nuvolenere si mette male
Mal’aria. Nuvolenere, si mette male

MAL’ARIA. Venerdi 22 dicembre 2023: arrivano sempre più incalzanti e minacciose notizie riguardanti la diffusione del Covid e così anche dell’influenza stagionale; nella città di Ceccano il traffico veicolare è impazzito per gli ultimi acquisti natalizi e per le visite ad amici e parenti.

Seppur in tali controverse circostanze l’iniziativa promossa dal Collettivo Ceccano 2030, avente come tema “Mal’aria. Tornare a respirare“ ha ottenuto un risultato più che lusinghiero sia per presenze (40) che per qualità degli interventi (13).

L’Assemblea, tenuta presso la Biblioteca comunale, è stata aperta e magistralmente diretta da Gian Piero Di Fiore.

Vi sono state tre relazioni iniziali da parte di Laura Liburdi, Adriano Papetti e Filippo Cannizzo in grado di rappresentare l’attuale terribile esistente e di formulare credibili proposte basate sulla scientificità: dall’utilizzo della piantumazione di arbusti ed alberi alla mobilità cittadina, tutto accompagnato dalla quantificazione dei costi.

Da non dimenticare, a dimostrazione del disastro avvenuto nel 2022, che nello stesso anno 200 ettari nel territorio cittadino sono stati cementificati.

Un aspetto non secondario e da rilevare riguarda il fatto che l’incontro non ha espresso solo un alto livello di discussione ma anche un positivo avvicinamento fra forze diverse: Demos, attraverso l’intervento di Milena Mingarelli; Progresso Fabraterno con Francesco Compagnone; Verdi con Angelo Di Mario; socialisti con Luigi Compagnoni; Francesco Raffa, Gianni Dell’Erba e Franco Zuccaro rappresentanti di varie componenti dell’ambientalismo ciociaro e poi Luigi Mingarelli, Anna Simoni, Sabrina Diana e Antonio Nalli cittadini impegnati da tempo sul fenomeno.

Per chi volesse conoscere direttamente gli interventi può leggerli sul giornale elettronico www.unoetre.it  dove gran parte degli stessi sono riportati.

Un aspetto particolarissimo ed originale inoltre è stata la Mostra di piante ed arbusti in grado di purificare l’aria,ben allestita proprio in Biblioteca da Sabrina Diana. Vedere ben allineati il corbezzolo, l’alloro, la fotinia,, il pitorfaro, il viburno, il mirto ha significato far entrare, non solo metaforicamente, una ventata di ossigeno in Biblioteca.

Valutando i lavori mi è sembrato di assistere ad una passaggio fra le buone intenzioni di contenuti e di unità politica a fatti concreti.

Non voglio illudermi comunque ritengo sia stata una felice occasione per le forze antagoniste ai nuovi barbari per avviare una politica di “buon vicinato”, mettendo al centro problemi, esigenze dei cittadini e proposte in grado di sollecitare e fare emergere anche un nuovo gruppo dirigente cittadino da selezionare sulla base del proprio valore e non sulla fedeltà al capo di turno.

Insisto: gruppo dirigente nuovo di cui Ceccano ha urgente bisogno per superare e lasciarsi alle spalle l’ultimo decennio maledetto caratterizzato non solo da scelte sbagliate, inattività, totale mancanza di rapporti diretti con i cittadini ma anche da invidie personali e contrapposizioni fra gruppi.

Prima di chiudere vorrei esternare un rammarico: i mancati interventi dei quattro consiglieri comunali d’opposizione. E’ vero che qualcuna era ammalata ma tutti erano stati sollecitati a partecipare anche con interventi inviati e poi con conseguenti, doverose  letture.

Un vero peccato !

Se lo vorranno sicuramente ci saranno altre occasioni. E’ interesse di tutti trovarle.    

Ceccano, 30 Dicembre 2023


Ceccano VentiTrenta

Ceccano 2030 su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

Angelino Loffredi: nato il 2 Luglio 1941 è stato collaboratore di Edicolaciociara.it dal 2000 e poi ha collaborato e collabora con UNOeTRE.it. Diplomato presso l'Istituto Superiore di Educazione Fisica del L'Aquila, è stato dirigente del Pci fino al suo scioglimento con i seguenti impegni nelle Istituzioni: Consigliere Provinciale dal 1970 al 1981, consigliere comunale a Ceccano dal 1970 al 1993, Sindaco di Ceccano dal 1981 al 1985.

Privacy Policy Cookie Policy