fbpx

La Rivista di Villa Santo Stefano

Villa S. Stefano panorama da ponenteVilla S. Stefano panorama da ponenteVilla S. Stefano panorama da ponente

di Augusto Anticoli

La Rivista di Villa Santo Stefano
La Rivista di Villa Santo Stefano

Giovedì 4 gennaio, si è svolto il primo appuntamento culturale del 2024 a Villa Santo Stefano: la presentazione della rivista “La Voce di Villa”, che da oltre 20 anni rappresenta un unicum editoriale nel nostro territorio.

Infatti, il giornalino iniziato come fonte di comunicazione istituzionale aveva i connotati di un notiziario, che successivamente si è aperto alla socialità e cultura, con pubblicazioni di preziose ricerche storiche, nonchè documenti inediti per una comunità attiva sulle dinamiche concernati tematiche (oltre che socio-culturali) sociologiche e scentifiche del paese.

Il commento di Franca Colonia, membro della Pro Loco e personaggio della cultura locale, pubblicato sui social, è quantomai esaustivo sull’evento che continua a riscuotere consensi, anche oltre i confini: “In occasione della presentazione della rivista “La Voce di Villa”, alla presenza di molti cittadini e del vicesindaco, Paolo Petrilli, la Consigliera alla cultura Ludovica Iorio ha presentato e ringraziato tutti i collaboratori, molti dei quali giovanissimi, che con i loro articoli hanno consentito l’uscita del numero di Natale. Sono intervenuti alcuni degli autori presenti: Maria Teresa Planera, Giovanni Bonomo, Marco Felici, per la ProLoco Elisa Iorio che ha illustrato le numerose attività realizzate nell’anno e i progetti per il futuro e Renato De Filippi ha ringraziato commosso per la presenza dell’articolo scritto da Augusto Anticoli sul suo impegno nella Panarda.

La Rivista di Villa Santo Stefano. Ludovica Iorio e il dott. Giovanni Bonomo presentano la rivista
La Rivista di Villa Santo Stefano. Ludovica Iorio e il dott. Giovanni Bonomo presentano la rivista

Per l’occasione, grazie all’aiuto di Dario Pace, Gino Zomparelli, ha allestito una mostra fotografica sulla storia della sua famiglia, in particolare di suo padre Armando destinatario dell’articolo di Maria Teresa Planera che ha affermato l’importanza delle molteplici iniziative che aveva realizzato “di grande valore sociale e culturale per il paese”.

È il caso di dire che Gino, negli ultimi anni, con il suo impegno sociale onora degnamente la memoria del padre”.

La Voce di Villa di gennaio 2024 si compone di venti pagine.

Importante il coinvolgimento di giovani scrittori che rappresentano il futuro editoriale di Villa Santo Stefano. In sinergia con i collaboratori di sempre, le giovani leve del giornalismo locale, sono motivo d’orgoglio per l’immagine di Villa al cospetto del mondo esterno, poichè rappresentano la realtà con tematiche moderne, avendo la tecnologia come stella polare dello scibile universale di umana memoria; traendo dalla storia del borgo insegnamenti propedeutici a un cammino di speranza e pace, oggi come domani.


La Voce di VillaAugusto Anticoli

Augusto Anticoli
Augusto Anticoli

Augusto Anticoli. Autore. Le sue note biografiche sono a fondo pagina

Villa Santo Stefano su UNOeTRE.it a cura di Augusto Anticoli

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy