Miracolata: alla (ri) scoperta di sé

Avatar

ByAutore/i esterno/i

8 Gennaio 2024
Vendere libriVendere libri

di Camilla Pulcinelli

Miracolata: un viaggio alla (ri) scoperta del sé
Miracolata: un viaggio alla (ri) scoperta del sé

Miracolata è l’ultimo, nuovo, romanzo di Fausta Dumano. Lei ha bisogno di poche presentazioni: scrittrice sempre dalla parte delle donne, già vincitrice di vari concorsi locali e nazionali, prof e “Insognata” ,come si autodefinisce nel mondo social, anima la vita culturale e il dibattito socio politico di Frosinone e oltre.

Questa sua ultima prova letteraria è un vero e proprio viaggio di rinascita, un canto che è un sì alla vita e alla riscoperta di sé dopo gli abissi del dolore. Fausta si racconta in un diario che è cronaca, memoriale, documentario della vita ospedaliera delle nostre realtà locali, libro spirituale nel senso più ampio del termine. Ci racconta la sua caduta prima, il contatto con la morte e la lenta risalita verso una nuova sé stessa.

Chi conosce Fausta e la sua lunga militanza politica non può che restare sorpreso e incuriosito già dal sottotitolo.

Da Medjugorje a Medjugorje è il sottotitolo che non ti aspetti da lei che da sempre è legata al mondo della Sinistra, delle lotte sindacali ed operaie, al mondo degli artisti eppure…

Quel che sembra un ossimoro è il sincero racconto di un’anima che sa coniugare un chiaro ideale politico senza negarsi l’“auscultazione“ del versante Sprituale, in senso omnicomprensivo, che la Vita offre a chi la ascolta e la scruta nei suoi lati più miseri e più umani.

Le lotte degli operai, delle donne, dei cassaintegrati sono comunque le lotte degli Ultimi e anche i malati spesso, purtroppo e tristemente, sono gli ultimi. Fausta parla di come sia quasi di colpo finita nel girone degli “ictati” ovvero delle persone colpite da icuts.

Il viaggio parte dai segnali non colti da molti medici e classificati come generica ansia, prosegue nei corridoi degli ospedali in cui Fausta traccia il profilo di tanti “angeli” in divisa da infermiere e da dottore che la aiutano, fino al baratro dell’ictus e il corteggiamento che la morte le ha riservato.

Poi la voce che giunge chiara, in mezzo a tanto caos, e che viene da Medjugorje, un nome e un luogo che poco prima non avrebbe mai pensato di udire neppure lei. Eppure…Fausta ci racconta le sue lente ma tenaci risalite e ci porta con lei fino agli impervi sentieri di questo affascinante luogo di pellegrinaggio spirituale.

Nasce la fede, rinasce Fausta in una “vita dopo l’altrove” che appare diversa, vuoi anche per la pandemia ancora in corso, vuoi soprattutto per le tante abilità da recuperare. Fausta però ritrova velocemente la sua voce di scrittrice e già in terapia comincia ad annotare gli appunti di questo diario, diffuso a sprazzi prima sul web e poi rivisto e ricucito al meglio per l’edizione de Il Convivio.

Coinvolge da subito la sua prosa: ritmica, incalzante, con una brevitas che coniuga il ritmo pazzerello del suo cuore da “cardiopoetica”, come si autodefinisce oggi, a quella brevità tipica del mondo social.

Ogni pagina di diario va via veloce, incuriosisce e mai annoia senza risultare superficiale; ma c’è spazio anche per i ritmi distesi della riflessione, del turbamento e dell’incertezza del sé e del domani.

Un viaggio ricco di epifanie contrassegnate dal sincero stupore dell’autrice che, a colpi di “Ah signora mia”, ti coinvolge nella sfera del confidenziale, ti sussurra che quel che hai e che sai fare, anche l’azione banale dell’allacciarsi le scarpe, non va data per scontato. Tutto si costruisce.

Ciò che è anche certo, assieme alla brillante scrittura di cui Fausta Dumano ci aveva già dato prova con altre sue opere di narrativa, è la solidità e vastità degli affetti che, cuciti insieme dalla sua personalità originalissima e alla sua vena artistica, Fausta ha attorno e dentro di sé.

Affetti che lei ha reso compartecipi di questa sua creazione sotto forma di libro e partecipi dei tanti piccoli momenti di riscatto che hanno contrassegnato questo suo cammino da inedita pellegrina. Le voci degli amici si alternano nel corso delle pagine alla sua per restituire le varie angolature di un percorso di crescita interiore e riconquista di fiducia nel proprio corpo.

 “Dobbiamo evitare tutto ciò che ci intossica l’anima e il cuore” dice un’amica a Fausta, in ospedale.

Miracolata dunque è proprio questo: un viaggio alla ricerca di sé e di una felicità oltre le miserie del corpo.

Una felicità fatta di fatica e meraviglia che risplende, ora, anche per Fausta e per molti, in luogo speciale chiamato Medjugorje e in un altro luogo, altrettanto speciale ma che non troverete in nessuna mappa geografica: il suo nuovo romanzo.


Fausta L’Insognata Dumano

Camilla Pulcinelli

Fausta L’Insognata Dumano su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy