fbpx

L’anestesia e la regina Vittoria

Antonio Colasanti

ByAntonio Colasanti

12 Gennaio 2024
SaluteBenessere RubricaSaluteBenessere RubricaSaluteBenessere Rubrica

di Antonio Colasanti

Anestesia
Anestesia

ANESTESIA. L’anestesia fu sdoganata in europa grazie alla regina Vittoria, la quale stanca di patire le doglie da parto, decise nel 1852 di ricorrere all’anestesia – contro i dettami della chiesa – in occasione della nascita del suo ottavo figlio, il principe Leopoldo.

D’altronde se la regina stessa, capo religioso anglicano diceva che andava bene non c’era nessuno che poteva obiettare.

In breve tempo il parto della regina divenne richiestissimo e l’anestesia fu applicata anche a tutta la chirurgia e, più si diffondeva piu ci si rendeva conto che etere e cloroformio andavano sostituiti a favore di molecole piu sicure.

Nel 1905 fu scoperta la “novocaina” a partire dalla “cocaina” che possedeva meno effetti collaterali.

Divenne ben presto una delle scelte preferite in particolare dai dentisti. Seguirono poi il ciclopropano che rimase nelle sale operatorie fino agli anni 60. Seguì poi l’idrato di cloralio che veniva usato anche nelle pastiglie per la tosse e mal di gola.

Oggi gli anestetici vengono scelti  a seconda il paziente e la patologia, in genere si usa associare piu molecole. Ci vollero anni perche l’anestesia fosse accettata. Come ci vollero anni per vedere publicato e non censurato il libro “Cuore di cane”, opera scritta nel 1925 e rimasto clandestino fino al 1987. Michail Bulgakov ne fu l’autore, medico abbandonò la professione per dedicarsi alla letteratura e si portò dietro un bagalio di operazioni chirurgiche fantasma.

Se oggi possiamo rabbrividire pensando ad un cane con una ipofisi umana è anche vero che gli xenotrapianti, ossia il trapianto di organi da una specie animale ad un altra è un tema scottante, in quanto ovvierebbe la mancanza di donatori tra esseri umani.

Che dire,,,,forse in futuro saremo tutti un po pallino o miagola?


Anestesia in generale

Antonio Colasanti

Dr. Antonio Colasanti

SaluteBenessere su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Privacy Policy Cookie Policy