fbpx

Sagra della polenta a Villa Santo Stefano

I cucinieri della sagra della polenta a VillaI cucinieri della sagra della polenta a VillaI cucinieri della sagra della polenta a Villa

di Augusto Anticoli

Sagra della polenta a Villa Santo Stefano
Sagra della polenta a Villa Santo Stefano

Domenica 21 gennaio, appuntamento importante per la comunità di Villa Santo Stefano, da una tradizione che affonda le radici dal passato, la festa religiosa di San Sebastiano alla quale viene associata la sagra della polenta con salsiccia.

Una tradizione, da retaggio secolare, alla quale è legata la consuetudine dello sfamo del popolo, un rito che va avanti dal 1643, quando la parte signorile del paese decise di offrire un piatto caldo (di polenta appunto) alla popolazione.

La festa civile è stata ampiamente pubblicizzata in rete e sui social, con una comunicazione mediatica, capillare, atta ad attrarre turisti e buongustai. Si prevede, infatti, una partecipazione massiccia di avventori, con l’apparato logistico dell’associazione che si prodiga alacremente per la buona riuscita della sagra.

Previste numerose postazioni di tavolate e panche per stare in compagnia, degustando la pietanza, accompagnata da vino rosso. Il programma prevede l’inizio dei preparativi per a cottura in mattinata, a seguire l’apertura dei mercatini. Santa Messa ore 11.00, a seguire la processione di San Sebastiano. Ore 12.30, la benedizione della polenta e relativa distribuzione.

L’annuncio della Pro Loco è quantomai esaustivo: “A Villa Santo Stefano ritorna la Sagra della Polenta di San Sebastiano, organizzata dalla locale Pro Loco con il patrocinio del Comune di Villa S. Stefano e la collaborazione della parrocchia di Santa Maria-Assunta.

Sagra della polenta a Villa Santo Stefano
Sagra della polenta a Villa Santo Stefano

La sagra, giunta alla sua 48esima edizione, si svolgerà presso piazza C. D. Iorio ed è tradizionalmente il primo appuntamento enogastronomico delle sagre santostefanesi.
L’appuntamento è per domenica 21 gennaio (solo a pranzo).

Dalle prime ore del mattino sarà possibile sentire i profumi della tradizione per le strade, dove in antichi paioli di rame le cuoche e i cuochi sotto la supervisione del mastro polentaro, prepareranno il famoso sugo con le salsicce e carne di maiale per condire la prelibata preparazione a base di farina di polenta. Il tutto rigorosamente secondo tradizione e necessariamente fatto a mano, con la dovuta lentezza e attenzione.

La Sagra della Polenta di San Sebastiano è ormai una tradizione nel Comune di Villa santo Stefano, perfetta per un pranzo fuori o per una gita domenicale”.

La parrocchia Santa Maria Assunta di Villa Santo Stefano, nelle manifestazioni di carattere sociale, si adopera in sinergia con le associazioni del paese, come mai in passato, grazie al nuovo corso parrocchiale, con benefici generali per la comunità.

La collaborazione tra le associazioni civili ed ecclesiastiche, rappresentano sinonimo di progresso, con la cultura alimentata dalla storia per esser tramandata alle future generazioni negli anni a venire.

Sagra della polenta a Villa Santo Stefano
Sagra della polenta a Villa Santo Stefano La processione di S. Sebastiano

Villa Santo Stefano

Augusto Anticoli
Augusto Anticoli

Augusto Anticoli. Autore. Le sue note biografiche sono a fondo pagina

Villa Santo Stefano su UNOeTRE.it a cura di Augusto Anticoli


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

Augusto Anticoli, studi classici a Casamari, ha lavorato nel commercio - distribuzione organizzata, appassionato di sport e tecnologia. Ha collaborato, sin dal suo albore, con il sito www.villasantostefano.com con ricerche e articoli su fatti e personaggi, attualità, storia e cultura. Articoli pubblicati anche su Ciociaria Oggi. Dall’avvento di Facebook, gestore e amministratore dei gruppi social riguardanti Villa Santo Stefano con notizie sulla vita sociale, info associazioni, manifestazioni, spettacolo, cultura, arte e quantaltro I gruppi socialmedia: Amici di Villa S. Stefano, x tt quelli di Villa S. Stefano, Gente di Villa, San Rocco La Panarda, Parrocchia Santa Maria Assunta Villa Santo Stefano... Il noto giornalista RAI, scrittore e saggista, l’illustre concittadino, Roberto Toppetta, gli ha detto: “Siamo due i giornalisti di Villa S. Stefano, io e tu!”

Privacy Policy Cookie Policy