Lavoro nel frusinate sempre peggio

Lotte per il lavoroLotte per il lavoroLotte per il lavoro

Le vicende della Cartiera Reno De Medici confermano la grande crisi

di PRC-SE e Unione Popolare Frosinone*

Lavoro nel frusinate sempre peggio PRC-SE e Unione popolare
Lavoro nel frusinate sempre peggio PRC-SE e Unione popolare

LAVORO. Le vicende della Cartiera Reno De Medici sono l’ennesimo fatto che certifica la crisi profonda della nostra provincia.

Siamo stufe/i di continuare a descrivere questa caporetto, non se ne può più! RdM, Stellantis e altre vertenze del nostro territorio, ne sono una riprova che stiamo diventando un deserto arido che non lascia speranze.

Da queste terre chi può emigra, dove sicuramente può realizzare al meglio la propria vita, e chi resta è costretto a subire precarietà e disoccupazione! Complice di questo declino è proprio la bassa politica, molto attiva ad organizzare sfilate e teatrini, dove annunci e amore per il territorio sono messi in bella mostra e senza mai guardare ad azioni a medio e lungo termine.

Nei fatti, ci si ritrova a vivere in  una provincia con tassi di disoccupazione e utilizzi di ore di ammortizzatori sociali, tra i più alti d’Italia, che colpiscono in particolare la fascia giovanile e le donne. In tutto ciò, si continua solo ad aggiornare le statistiche negli anni, e nessuno/a fa niente! Vedasi anche il nulla in investimenti PNRR e il non inserimento del nostro territorio nella ZES unica.

Ma torniamo sulla vertenza Cartiera RdM, vediamo solo la corsa alla solidarietà, ma fatti zero. Proprio alla politica e alle istituzioni volevamo domandare con forza: dove eravate quando a braccetto vi stavate spolpando il Cosilam l’Asi e poi il Mega Distretto Industriale del Lazio?

Ci sembra una domanda legittima, visto che li gestite in comune accordo, e proprio da lì che nasce tutto l’arcano in merito alla vicenda Reno de Medici. Certamente l’Azienda non è immune da colpe, ma non è possibile che questa vicenda debba finire nel peggiore dei modi, facendo rimane con il cerino in mano le Lavoratrici e i Lavoratori!

Purtroppo, nei fatti, Il gruppo RdM ha già dimostrato che può allocare le commesse in produzione presso lo stabilimento di Villa santa Lucia in altri stabilimenti del gruppo, e quindi potrebbe fare a meno di stare nella nostra provincia, e questo deve far riflettere tutte/i.

Proprio al Gruppo RdM, noi rivolgiamo un appello accorato di rinunciare alla cessazione e ripensare ad una produzione sul nostro territorio, ma allo stesso tempo chiediamo di rispettare rigorosamente le norme ambientali, come ha dimostro nell’investimento appena terminato.

Invitiamo la cittadinanza tutta a partecipare numerosa alla manifestazione di Venerdì 19 Gennaio che si terrà a Cassino, ed  affiancare le Lavoratrici e i Lavoratori della Cartiera nella lotta e  nella difesa del posto di lavoro.

Frosinone. Gennaio 2024

*Federazione Provinciale Partito della Rifondazione Comunista/ Unione Popolare – Frosinone
Foto in alto. Roma 11/03/2005 : manifestazione di tutti gli stabilimenti Fiat per il rilancio dell’industria torinese foto di © Antonello Nusca/Ag.Sintesi

Reno De Medici

Lotte e Vertenze su UNOeTRE.it

Partiti su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy