fbpx

Zone urbane a 30 Km l’ora: scelta opportuna

Frosinone panoramaFrosinone panoramaFrosinone panorama

I vantaggi del limite a 30 km/h sono di tutta evidenza ma da conquistare gradualmente


di Dott. Giovambattista Martino*

Zone urbane a 30 Km l'ora: scelta opportuna
Zone urbane a 30 Km l’ora: scelta opportuna

ZONE URBANE 30 KMH. La Lista Ottaviani, di fronte ad una crisi climatica in rapido peggioramento, al persistere dell’inquinamento dell’aria, agli insostenibili livelli di congestione urbana, al tasso di motorizzazione di Frosinone corrispondente a 80 auto ogni cento abitanti a fronte della media di 57 per l’ Europa e 67 per l’Italia, ritiene che potenziare il trasporto pubblico, la mobilità attiva e cercare di ridurre il numero di auto circolanti, non sia un pregiudizio ideologico ma una necessità  imprescindibile per la salute e per la qualità di vita dei cittadini.

La zona urbana a 30 km/h va prepotentemente in questa direzione. I vantaggi del limite a 30 km/h sono di tutta evidenza: riduzione delle emissioni climalteranti di CO2 (Anidride Carbonica), delle polveri sottili, del rumore, dei consumi, degli incidenti stradali e soprattutto  la finalità ambiziosa di creare strade tranquille e sicure per gli spostamenti a piedi ed in bici,  con spazi pubblici recuperati alla socializzazione e vivibili, restituendo autonomia a bambini ed anziani.

Zone urbane a 30 Km l’ora: scelta opportuna

Trattasi di trasformazioni profonde e strutturali che devono prevedere un cronoprogramma condiviso, uno studio preliminare accurato, un monitoraggio continuo, con verifiche empiriche e cambiamenti modulari, ma soprattutto una visione complessiva che integri e coniughi vari aspetti strettamente concatenati tra loro.

Le zone devono essere definite partendo dai dati sui flussi, sulle fonti di inquinamento, sulla presenza di gruppi vulnerabili (quartieri molti inquinati con un’età media elevata o con numerosi bambini) di infrastrutture e peculiarità specifiche (scuole, chiese, luoghi di frequentazione etc..).

Necessario un approccio graduale con fasi di prova e con zone inizialmente limitate ma in prevista e graduale espansione, da rivalutare man mano in funzione dei risultati. L’esatto contrario di quanto accaduto a Bologna, dove l’Amministrazione ha trasformato dall’oggi al domani tutta la città con limite di 30 km/h.  

Una zona urbana a 30 km/h presuppone utilizzo di biciclette, presenza di pedoni e mobilità attiva, programma in evoluzione progressiva a Frosinone. Nessuna emulazione ed applicazione del modello Bologna.

Zone urbane a 30 Km l’ora: scelta opportuna

*Dott. Giovambattista Martino – capogruppo Lista Ottaviani

Opinioni sui 30 kmh

Il capoluogo


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy