fbpx

Considerazione fra Loffredi e Nalli

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

31 Gennaio 2024
Acqua Bene Comune

A proposito di relazioni fra ACEA e politica


di Angelino Loffredi

Considerazione e acqua pubblica
Considerazione e acqua pubblica

CONSIDERAZIONE. Antonio ho letto il tuo intervento successivo alla magnifica ed incredibile iniziativa promossa a Ceccano il 26 gennaio dal Collettivo 2030 con la preziosa collaborazione del Comitato dell’acqua cittadino.

Vorrei interloquire con te non per contestare quanto tu dici, ma per seguire le dinamiche ed il perchè dei fatti da te rilevati.

Ritengo che il tuo intervento abbia trovato la strada spianata proprio dall’iniziativa sopra indicata, dalle conseguenti ripercussioni e dalla lunga serie di condivisioni e commenti rilevati sui profili FB e dall’attenta e continua pubblicazione avvenuta attraverso il giornale elettronico www.unoetre.it

Le truffaldine vicende che tu rilevi ritengo avvengano e possano avvenire poichè esistono due negative questioni che si collegano: l’inconsistenza del ruolo della gran parte dei sindaci, (penso al fatto che come autorità sanitaria stiano in silenzio, a guardare quando Acea stacca i contatori, privando i cittadini di un bene essenziale, fondamentale per la vita stessa) e la mancanza di un movimento popolare in grado non solo di protestare ma anche ed in particolar modo di attivare, sollecitare e mettere in moto forze politiche e amministratori comunali e provinciali.

Pensa o meglio immagina se oggi un consigliere portasse in consiglio comunale o provinciale, accompagnate da cittadini le questioni da te sollevate.
Sarebbe veramente dirompente, l’alba di un nuovo giorno.


Acqua Bene Comune

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Angelino Loffredi

ByAngelino Loffredi

Angelino Loffredi: nato il 2 Luglio 1941 è stato collaboratore di Edicolaciociara.it dal 2000 e poi ha collaborato e collabora con UNOeTRE.it. Diplomato presso l'Istituto Superiore di Educazione Fisica del L'Aquila, è stato dirigente del Pci fino al suo scioglimento con i seguenti impegni nelle Istituzioni: Consigliere Provinciale dal 1970 al 1981, consigliere comunale a Ceccano dal 1970 al 1993, Sindaco di Ceccano dal 1981 al 1985.

Privacy Policy Cookie Policy