fbpx

Costruzioni su resti archeologici

Tesori archeologici a Frosinone ©Ciociaria OggiTesori archeologici a Frosinone ©Ciociaria Oggi

Riparte la costruzione di complesso residenziale presso la Villa Comunale di Frosinone


di Ivano Alteri

Costruzioni su resti archeologici. Frosinone villa comunale 350 260
Costruzioni su resti archeologici. Frosinone villa comunale

COSTRUZIONI. Da notizie di stampa apprendiamo che sarebbero ripartiti i lavori di costruzione, tanto contrastati in passato dai cittadini, di un complesso residenziale in prossimità della Villa Comunale di Frosinone.

Esso dovrebbe sorgere proprio sopra, o comunque adiacente, ai resti archeologici delle Terme Romane rinvenuti oltre un decennio fa. Al momento, non risultano prese di posizione da parte degli amministratori.

Come si ricorderà, i lavori erano stati oggetto di forti contestazioni popolari, sfociate anche in ricorsi legali che per un lungo periodo ne avevano interrotto lo svolgimento. Le lotte delle associazioni e dei singoli cittadini, quindi, avevano fino ad ora impedito questo atto vandalico, che invece ora si riaffaccia prepotentemente alla storia cittadina.

Ciò che lascia letteralmente increduli è che questa fregola di edificazione selvaggia spadroneggi in una città in cui è stato censito un numero esorbitante di alloggi disabitati, dove il centro storico si è svuotato di cittadini e attività economiche, e, soprattutto, in cui si registra il costante calo di residenti.

Forti e inquietanti dubbi, perciò, sorgono anche sul reale interesse economico dell’operazione: a chi si venderanno quegli alloggi, se i residenti diminuiscono? Come si pensa di fare profitto? Da dove verranno i ricavi? A queste domande, come in altri casi, non sono mai giunte risposte: i dubbi persistono e le inquietudini pure.

Costruzioni su resti archeologici.
Terme-romane-a-Frosione
Costruzioni su resti archeologici.
Terme-romane-a-Frosione

Ma così facendo, si inducono i cittadini a pensare il peggio, a maturare ulteriori preoccupazioni circa la trasparenza degli interessi coinvolti e il ruolo degli amministratori, seminando ulteriore sfiducia dove ce n’è già troppa.

Come si giustifica questo fenomeno? Come possono, le autorità cittadine, consentire che si continui a costruire mentre il centro storico si svuota? O pensano di riempirlo con qualche iniziativa sporadica nel corso dell’anno? Intendono continuare a guardare dall’altra parte? Lo hanno fatto col palazzo di Via Roma costruito sopra un Anfiteatro Romano, hanno continuato per oltre mezzo secolo e continuano a farlo oggi. Non sarebbe ora di smettere e di accorgersi che si sta andando nella direzione sbagliata?

Invece dobbiamo constatare che, com’era da aspettarsi, mentre le autorità pubbliche sono distratte, l’avidità non demorde.

Costruzione di rotatoria su resti archeologici
Costruzione di rotatoria su resti archeologici

E allora non demordano neanche le associazioni e i cittadini: non possono consentire che l’ingordigia prevalga sulle testimonianze materiali e spirituali della nostra storia; non possono lasciarsi deprivare di un bene archeologico, come le Terme Romane, di inestimabile valore, morale ed economico. Non possono e non debbono lasciar prevalere la prepotenza sul buon senso.

Bisogna perciò opporsi con determinazione e coraggio all’ennesimo atto vandalico contro i beni archeologici della città, innanzitutto chiedendo e ottenendo che il sindaco Mastrangeli e tutti gli amministratori si mettano alla testa di questa volontà popolare.

Frosinone 31 gennaio 2024


Museo Archeologico Frosinone

Il Capoluogo su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Ivano Alteri

ByIvano Alteri

Ivano Alteri: Libero professionista di Frosinone, esperto in problemi del lavoro, ha collaborato prima con edicolaciociara.it sul cui sito ha pubblicato interventi relativi al mondo del lavoro e alla politica più in generale. Ha collaborato alla ricerca sugli infortuni sul lavoro svolta dall'associazione Argo per conto della Provincia di Roma, poi pubblicata dalla stessa. Dalla nascita di unoetre.it è membro della sua Redazione

Privacy Policy Cookie Policy