fbpx

Emozione e preghiera per la Missa Brevis

Avatar

ByAutore/i esterno/i

26 Febbraio 2024
L'orchestra della Missa BrevisL'orchestra della Missa Brevis

Ceccano, in ricordo di Francesco Alviti, con Bach, Mozart, Agostini, Franck e tanta amicizia


di Pietro Alviti

Emozione e preghiera per la Missa Brevis
Emozione e preghiera per la Missa Brevis

EMOZIONE. Un coro, una banda, la chiesa di S. Giovanni piena di tanti amici di Francesco Alviti, scomparso nel 2009 a soli 22 anni, per una malattia contro cui aveva vanamente lottato, la musica di Jacob Haan con la sua Missa Brevis, insieme a quelle di Bach, Mozart, Agostini, Franck e soprattutto tanta partecipazione e preghiera, come testimoniano i numerosi commenti che vengono pubblicati in queste ore.

Presieduta sabato 24 febbraio, alle ore 18, dall’arciprete, don Tonino Antonetti, presente anche il sindaco di Ferentino, Piergianni Fiorletta, con l’accompagnamento musicale affidato alla Banda giovanile della Città di Ferentino, il complesso in cui era cresciuto musicalmente Francesco, e al Coro Josquin Des Pres, diretti rispettivamente da Luigi Bartolini e da Guido Iorio, la celebrazione ha ricordato anche Ilenia Pirri, Pio di Meo, Fiammetta Misserville, Rico e Valentina Gizzi, Pasqualina Mastrogiacomo, Michelangelo Di Mario, Antonio Olmetti, Giuseppe Agostini, Rita Battista, Andrea Murchio e tanti altri, accomunati dalla passione per la musica e l’arte.

E’ stata davvero la prova sensibile di come l’armonia della musica possa far comprendere come ci sia un disegno superiore che spesso ci sfugge ma che l’arte dei suoni, nelle sue molteplici espressioni, può aiutarci a ricostruire, pur nel dolore della scomparsa dei nostri cari.

Significative le parole della madre di Francesco, Vittoria D’Annibale, che, sul gruppo che riunisce ancora oggi gli amici del giovane musicista, ha scritto: 

Francesco, figlio amato, stasera non posso non scrivere qualcosa. Angelo mio, ci manchi, ma stasera a messa c’era un pezzo di paradiso a San Giovanni.

Emozione e preghiera per la Missa Brevis - Francesco Alviti
Emozione e preghiera per la Missa Brevis – Francesco Alviti

La chiesa piena, assemblea composta, i ragazzi della banda di Ferentino in silenzio, una celebrazione sentita da tutti. Sicuro c’era il tuo zampino.

La musica è andata da sola, dalla prima nota all’ultima. Parenti, amici, conosciuti e non, comunità ceccanese e di altri paesi. Sembrava di essere al giorno del tuo funerale. Un silenzio ed una partecipazione spirituale intensa.

Ma come dice il vangelo e afferma Papa Francesco, quando soffri, lavati il viso, asciuga le lacrime, profumati il capo e sorridi.

In ogni famiglia c’è una croce da portare, e noi cristiani dobbiamo portarla con fierezza coraggio, carità, amore e speranza che un giorno torneremo insieme. Io ne sono certa e ti ringrazio perché la tua presenza è viva, la sento in ogni momento.

Grazie Francesco. E come ha detto don Tonino aiuta i nostri giovani.


qui potete vedere un po’ di foto e filmati

Pietro Alviti su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy