fbpx

Legalità, ora contro arroganza di Acea

L'acqua è un diritto

MOVIMENTO PER L’ACQUA PUBBLICA
Comitato Città di Ceccano

Legalità, ora contro arroganza di Acea
Legalità, ora contro arroganza di Acea

LEGALITA’. Egr. Sig. Sindaco,
la lotta e la determinazione dei cittadini utenti di Ceccano nei confronti della Gestione del
Servizio Idrico da parte della Società Acea Ato 5 S.p.A. è sicuramente uno dei temi più sentiti dai
nostri concittadini, e allo stesso tempo fonte di forte preoccupazione per gli scenari che si vanno
delineando ogni giorno che passa.

Infatti, il gestore Acea Ato 5 aumenta in modo sproporzionato e con mezzi arroganti, intimidatori e illegittimi la sua azione nei confronti dei cittadini che da anni hanno aperto contenziosi con il gestore, “colpevoli” di aver portato alla luce le conclamate e reiterate illegittimità condite da disservizi di ogni genere della gestione Acea Ato 5.

Ma, passiamo ai fatti.

Sono alcuni giorni che personale Acea si reca presso le abitazioni dei cittadini e con fare
arrogante e provocatorio intima ai cittadini stessi di recarsi presso la sede della società per
pagare quanto, secondo loro, dovuto.

L’alternativa per chi obietta e resiste a queste minacce, è quella di subire il distacco della fornitura idrica con il taglio delle tubazioni di adduzione verso il contatore, attraverso scavi sul territorio pubblico comunale.

Oltre a contraddire la delibera dell’Autority Nazionale (Arera) 311/2019, sappiamo benissimo, e Lei Sindaco in primis, che Acea Ato 5 gestisce il Servizio Idrico e non è assolutamente proprietaria delle infrastrutture, né tantomeno può permettersi di effettuare scavi sul territorio comunale senza un regolare
permesso dell’ufficio tecnico di competenza.

È utile ricordare che già in passato i Sindaci di Ferentino e Fiuggi emanarono ordinanze di divieto contro le azioni scellerate e ricattatorie di Acea, al fine di salvaguardare da azioni abusive il danneggiamento del patrimonio pubblico delle reti idriche, tendenti a staccare gli allacci dei cittadini reclamanti direttamente dalle linee di adduzione sulle strade comunali.

Alla luce dei fatti sopra esposti, chiediamo un suo intervento in qualità di Sindaco di Ceccano presso l’Ente di Governo Ambito Territoriale Ottimale n. 5 per il ripristino della legalità, ma soprattutto per tutelare i diritti dei cittadini di potersi avvalere, attraverso l’apertura di contenziosi, di denunciare gli innumerevoli disservizi della gestione Acea Ato 5 nella nostra città.

Gli atti intimidatori e arroganti perpetrati dal gestore li riteniamo inaccettabili e altamente offensivi, e potrebbero, se reiterati nel tempo creare seri problemi di ordine pubblico.

Il Gestore Acea Ato 5, se ritiene di essere parte lesa nei contenziosi in atto, può esprimere il diritto di accedere a leggi e normative previste nel nostro ordinamento giuridico. Ma non è tollerabile, né quantomeno legale che Acea si arrochì il diritto di comportarsi da polizia giudiziaria e giudice allo stesso tempo!

Per quanto ci riguarda, continueremo con ogni mezzo possibile, a sostenere e condividere con i cittadini questa vertenza che altro non è, che il “frutto avvelenato della privatizzazione del bene comune per eccellenza”.

Le Istituzioni e la politica in generale non hanno più alibi.
DITECI DA CHE PARTE STATE!

Ceccano, 29.02 2024 x il Comitato
Domenico Aversa
Info: ceccanoacquapubblica@gmail.com
MOVIMENTO PER L’ACQUA PUBBLICA
Comitato Città di Ceccano
Cell. 320.01.41.871

Movimenti per l’Acqua Pubblica

Acqua Bene Comune

Acqua pubblica su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy