fbpx

Accordo pieno con Comitato acqua pubblica

Acqua Bene Comune

Avere una visone seria e convinta dei beni comuni


di Ceccano2030

Accordo pieno con Comitato acqua pubblica. Acqua non si vende
Accordo pieno con Comitato acqua pubblica. Acqua non si vende

ACCORDO. Abbiamo letto, condividendolo totalmente, l’esposto /denuncia che il comitato acqua pubblica Ceccano ha indirizzato al Sindaco Caligiore, ai consiglieri comunali ed a tutti gli esponenti politici – o sedicenti tali – della città fabraterna, contro l’arroganza e i modi predatori portati avanti da Acea nei confronti di quei cittadini che hanno ritenuto opportuno aprire un contenzioso con la società romana.

Ribadendo tutte le verità contenute nel documento riguardo le azioni scellerate, i metodi ricattatori, il mancato rispetto e/o una distorta interpretazione della delibera 311/2019 di ARERA da parte di Acea, un agire quasi da ras di quartiere rispetto alle infrastrutture pubbliche che, per ignobile ingordigia, vengono danneggiate dalla stessa società preposta al loro ammodernamento, e per tanto altro ancora, ci uniamo al comitato Acqua pubblica Ceccano nel chiedere, alla  politica locale e anche provinciale, una ferma presa di posizione in merito.

La difesa dei diritti dei cittadini non può essere fatta a puntate (e sempre solo quando ci sono le elezioni…) ma deve essere portata avanti ogni giorno se davvero si ha una visone politica ideologica dei beni comuni e non un mero interesse personale/elettorale.

Quindi, dimostrino, i politici ceccanesi tutti, di stare dalla parte giusta, mettendo in atto tutte le azioni atte a bloccare le azioni abusive di danneggiamento del patrimonio pubblico  e mettendo freno alle azioni vessatorie di Acea verso tutti quei cittadini che non piegano la testa.

Dimostrino, i politici ceccanesi tutti, di avere una propria testa pensante e di non rispondere alle politiche servili dei loro partiti di riferimento verso il gestore romano.

Negli ultimi anni sono state davvero tante, troppe, le promesse fatte contro Acea: adesso non ne possiamo più! Se Caligiore si è dimostrato più bugiardo di Pinocchio molti altri non si stanno dimostrando da meno… anzi!

La misura è veramente colma, non è più tollerabile essere vessati da un’azienda che usa mezzi arroganti, intimidatori e illegittimi, e da una politica che, in questi anni, dal Comune agli enti superiori, è stata troppo spesso asservita e, più di qualche volta, complice.

Come Ceccano2030  abbiamo condiviso, e continuiamo a condividere, la vertenza portata avanti dal Comitato Acqua pubblica, sposandone i contenuti e ribadendo che non può esserci un  futuro realmente “democratico” se, per i profitti di pochi, verrà privatizzato anche il bene comune per eccellenza, l’acqua.  

Ceccano2030 ha scelto fin dall’inizio da che parte stare, quella del Comitato Acqua Pubblica di Ceccano, quella dei cittadini, quella dei ceccanesi, quella di chi vuole finalmente risposte concrete, perché siamo convinti che la politica debba ripartire dall’ABC: Acqua Bene Comune!

Ceccano, 04 Marzo 2024   


Comitato acqua publica

Ceccano Ventitrenta

Ceccano2030 su UNOeTRE.it


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy