fbpx

Auguri a chi s’impegna per il bene collettivo

Sora, il fiumeSora, il fiumeSora, il fiume

I risultati ci sono e la storia del SS. Trinità di Sora è lì a dimostrarlo


di Floriana Porretta

Auguri a chi s'impegna per il bene collettivo
Auguri a chi s’impegna per il bene collettivo

AUGURI. In occasione della Pasqua, vogliamo rivolgere un pensiero a tutti quei cittadini che si attivano in associazioni e movimenti, impegnando il loro tempo e le loro energie per il bene collettivo.

Tutti loro, che meriterebbero il plauso per la loro dedizione, avranno invece avuto la sgradevole occasione di constatare quanto sia fondato quel vecchio adagio confuciano che diceva: “Quando fai qualcosa, sappi che avrai contro quelli che volevano fare la stessa cosa, quelli che volevano fare il contrario e la stragrande maggioranza di quelli che non volevano fare niente”.

Quest’antica verità è confermata da quella urticante e desolante domanda che spesso viene rivolta a chi s’impegna per sé e per gli altri, come capita anche noi del Movimento Civico Sanità e Territorio: ma chi ve lo fa fare?

Essa proviene senz’altro da chi vorrebbe aver fatto quel che facciamo noi, ma non ci è riuscito. O da chi voleva fare esattamente il contrario, ma ha fallito. Oppure da chi non voleva fare assolutamente niente, e adesso vede messa in mostra la sua inettitudine.

Ebbene, se noi del Movimento avessimo ascoltato costoro, oggi avremmo avuto a Sora un ospedale chiuso da anni, come è accaduto ad altri ospedali in provincia di Frosinone.

E invece, nell’arco di appena otto mesi, come Movimento abbiamo ottenuto che la Giunta Regionale investisse 25 mln di euro per il SS. Trinità, necessari ad implementare il tanto sospirato, ed infine ottenuto, Dea di Primo livello. Oltre ad altri 13 mln finanziati dall’Inail, più altri quasi 5 mln per il pronto soccorso.

Nel disfattismo e nello scetticismo generale, ci siamo quindi occupati del reparto di ginecologia facendo nominare un facente funzioni, del reparto di medicina nucleare e radioterapia, di richiedere la fornitura di una pet-tac, di dotare l’ospedale di alcune Uosd (Unità Operative Semplici di Dipartimento), di sollecitare il riavvio del concorso per ortopedia, fermo da troppo tempo, attivando tutti i nostri contatti, locali, regionali e nazionali.

Tutti risultati che ci hanno dato grandi soddisfazioni.

E, dobbiamo ammetterlo, ci ha dato grande soddisfazione anche vedere il sindaco di Sora costretto a recarsi per la prima volta in 29 mesi dall’elezione, in visita all’ospedale pubblico della nostra città, con la malcelata intenzione di mettere il cappello su qualcosa per la quale non ha mosso un dito.

Ecco, questo è ciò che ci muove: la soddisfazione di ottenere risultati concreti per noi e per tutti gli altri cittadini.

E pensiamo che anche tutti gli altri concittadini impegnati socialmente e civicamente per il bene comune e gli interessi collettivi, nelle associazioni e nei movimenti, siano mossi dalle stesse nostre motivazioni.

E allora, calorosissimi auguri di Buona Pasqua a tutti coloro che dedicano il loro tempo agli altri, che hanno cura dei più vulnerabili, che assistono chi è nel bisogno, senza guadagnarci niente e spesso rimettendoci qualcosa di tasca propria.

A tutti coloro che si occupano di preservare la sanità pubblica, la scuola pubblica, l’acqua pubblica, la natura, le bellezze del territorio, i beni archeologici, la nostra memoria e la nostra storia, la nostra arte, la dignità e l’onore del prossimo dalle aggressioni degli avidi, arroganti e prepotenti.

E quegli altri, che restino pure ad occuparsi dei meschini affari loro.

Sora 29 marzo 2024

*Floriana Porretta, Presidente del Movimento Civico Sanità e Territorio

Città di Sora

Floriana Porretta 390 min

*Floriana Porretta, Presidente del Movimento Civico Sanità e Territorio


 

Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all’aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it – Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

Sostieni UNOeTRE.it

 

Pagare con una carta

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari che s’impegnano gratuitamente. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest’articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l’autore. E’ vietato il “copia e incolla” del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l’articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l’insieme della pubblicazione. L’utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Privacy Policy Cookie Policy

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByIgnazio Mazzoli

Nato nel 1943. Fondatore e direttore di UNOeTRE.it. Risiede a Veroli in provincia di Frosinone. Lazio. Italia.

Privacy Policy Cookie Policy