Studio in memoria di Maurizio Federico

Avatar

ByAutore/i esterno/i

2 Maggio 2024
Arce Centro Studi B. NardoneArce Centro Studi B. Nardone

Giornata di studio in onore di Maurizio Federico


di Romeo Fraioli

Studio in memoria di Maurizio Federico
Studio in memoria di Maurizio Federico

STUDIO Presentazione del libro Ottobre 1917 e Il Biennio Rosso 1919/1920. La rivolta contadina nella Terra di Lavoro di Caserta di Nando Simeone

     Sabato 4 maggio 2024, alle ore 16.30 presso la sede del Centro studi “Bernardo Nardone” di Arce si terrà una giornata di studio in onore e memoria di Maurizio Federico, giornalista, politico e storico del movimento operaio e contadino nel Lazio meridionale, scomparso a Frosinone nell’agosto del 2022.

Maurizio ci ha lasciato pubblicazioni oramai divenute punti di riferimento nel panorama storiografico di queste terre.

È del 1981 la pubblicazione de: Il processo di formazione del Partito comunista in Ciociaria 1921-1926, del 1982, Frosinone dalla prima guerra mondiale al fascismo (in Pagine di storia frusinate); del 1984 Le lotte contadine nel primo dopoguerra in Ciociaria e, del 1985, Il Biennio Rosso in Ciociaria 1919-1920, opera nella quale è presente una corposa storiografia del movimento operaio e contadino nel Lazio meridionale a cura di Gioacchino Giammaria.

     Dopo la parentesi degli anni del suo impegno politico-amministrativo alla Regione Lazio come Assessore allo Sviluppo agricolo (1995-2000) riprese l’attività di storico pubblicando, nel 2002, Organizzazione e lotte dei contadini ciociari dagli inizi del ‘900 al fascismo; nel 2005, insieme a Costantino Jadecola La città è vuota e in rovina! La guerra a Frosinone 1942-44; nel 2006, Frosinone e i suoi pompieri e nel 2009 con Costantino Jadecola e Paolo Sbarbada, I Canadesi a Frosinone.

Ed ancora l’ultima sua grande opera, la trilogia sulla storia di Frosinone: Frosinone alla fine dell’Ottocento del 2015, Frosinone agli inizi del Novecento del 2016 e Frosinone negli anni del Fascismo del 2019.  

     Alla storiografia del movimento operaio e contadino nel Lazio meridionale era molto legato Maurizio Federico che tra i suoi ultimi progetti aveva inserito proprio l’ampliamento di quella di Gioacchino Giammaria presente nel suo Bienni Rosso in Ciociaria, oramai ferma al 1985.

E voleva farlo attraverso una giornata di studio, organizzata dal Centro studi Bernardo Nardone di Arce, presenti storici e non del movimento operaio e contadino, da doversi svolgere nel settembre 2022. Non c’è purtroppo stato il tempo.

     Oggi, la storiografia del movimento operaio e contadino nel Lazio meridionale si arricchisce della nuova pubblicazione di Nando Simeone, Ottobre 1917 e il Biennio Rosso 1919-1920. La rivolta contadina nella Terra di Lavoro di Caserta. Questa giornata di studio va nella direzione indicata da Maurizio Federico, un modo molto appropriato per ricordarlo ed onorarlo. 

Maurizio Federico
Maurizio Federico

     Da sempre impegnato politicamente, Simeone è stato tra i protagonisti del movimento della Pantera e delle mobilitazioni che sfociarono nelle giornate di contestazione al vertice G8 di Genova del 2001.

È stato dirigente e consigliere del Partito della Rifondazione Comunista dal 2003 al 2008 e vicepresidente del consiglio Provinciale di Roma; membro del Direttivo nazionale Filcams Cgil, del Direttivo regionale Cgil Roma e Lazio e dell’Esecutivo nazionale “Riconquistiamo Tutto”.

È stato tra i fondatori di Sinistra Critica, oggi Sinistra Anticapitalista. Oggi è membro dell’Assemblea Generale della Filcams CGIL di Roma ed è presidente della casa editrice Karl&Rosa.

Tra le sue pubblicazioni, La democrazia Partecipativa di Raul Pont del 2005, Gli studenti della Pantera. Storia di un movimento rimosso del 2010 e 1968 La Rivolta Necessaria del 2018. Nel 2019 ha curato il libro Rosa Luxemburg, Socialismo o barbarie (La crisi della socialdemocrazia).

Del corposo volume di Nando Simeone dialogheranno con l’autore:

il giornalista e storico sociale Pino Pelloni, il giornalista e scrittore Angelino Loffredi, il giornalista e scrittore Fernando Riccardi, il coordinatore del Centro Studi Bernardo Nardone di Arce Romeo Fraioli e il fondatore e Rettore dell’Università Popolare Antica Terra di Lavoro Alessandro Marcuccilli.

*di Romeo Fraioli


Biennio Rosso in italia

1900 italiano e altro

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy