Ceccano città delle bambine e dei bambini

Ceccano delle bambine e dei bambini ©Collettivo Ceccano2030Ceccano delle bambine e dei bambini ©Collettivo Ceccano2030

E per un giorno Ceccano2030 ne fa una bellissima realtà


di Collettivo Ceccano2030

Ceccano città delle bambine e dei bambini

CECCANO 2030 è tornato ad animare il dibattito pubblico ceccanese facendo vivere per un giorno Piazza Municipio come se fosse una città a misura di bambina e bambino con l’iniziativa di domenica 26 maggio, ottavo evento in poco più di otto mesi organizzato dal collettivo.

Giochi e tanta gioia

Tra bolle di sapone e laboratori artistici, tra corsi di riuso e riciclo, sperimentando i giochi della tradizione ceccanese, i tantissimi bambini che hanno partecipato hanno vissuto per alcune ore una città a loro misura – totalmente diversa rispetto a quella costruita da chi da un decennio amministra Ceccano – ovvero una città fatta di persone che prendono per mano bambine e bambini per tornare a scorrazzare pacificamente tra le piazze e i vicoli del centro storico,   riprendendosi lo spazio pubblico.

Bambine e bambini hanno potuto scoprire la gioia di vivere una mattinata in una città intesa come un luogo di gioco e in cui coltivare fantasia.

Il grande impegno collettivo – insieme ai clown di “Teniamoci per mano onlus” – ha permesso di far conoscere l’idea di città che Ceccano2030 vuole costruire a tutte le persone che hanno partecipato all’iniziativa riempiendo la piazza fino a traboccare nelle strade vicine per poter contenere l’entusiasmo di bambine, bambini e adulti…

Tanta fantasia e zero spese

…e pensare che, mentre chi amministra organizza eventi spesso vuoti di contenuti ma  costosissimi per le casse comunali (e per le tasche dei ceccanesi), questa iniziativa è stata organizzata veramente con poco, senza spese economiche, grazie alla voglia di far tornare ad essere Ceccano una città viva, un città bella da vivere, e non una città-dormitorio o la periferia del capoluogo di Provincia! Perché la Ceccano a cui vogliamo dare vita e a cui stiamo lavorando insieme ai cittadini sarà bellissima!

Bimbi in piazza
Bimbi in piazza

Questa città è bella per davvero, pure se non lo sa o (forse) se lo è dimenticato: ha aree verdi (purtroppo lasciate all’incuria), ha aree giochi (purtroppo ormai nel degrado), ha piazze (purtroppo diventate parcheggi per automobili o discariche per la spazzatura) e non ha nidi comunali, non ha aree pedonali, non ha una ludoteca comunale, non ha campi sportivi pubblici.

I bamabini garanti del futuro

… Siamo convinti che solamente  i bambini possano essere garanti di uno sviluppo sostenibile della città, e per questo pensiamo debbano essere il punto di riferimento per accogliere le esigenze e le diversità di tutti in città: la bambina e il bambino devono diventare misura e modello della città.

Nei prossimi mesi continueremo il cammino intrapreso insieme ai ceccanesi, per condividere un progetto di città, per realizzare un sogno e trasformarlo in realtà progettuale, per costruire una proposta seria, concreta ed efficace per un’altra città possibile, quella che i cittadini vogliono vivere nel futuro: il tempo per dare vita a un’idea alternativa di città è oggi, il futuro di Ceccano comincia adesso!


Ceccano Ventitrenta

Ceccano2030 su UNOeTRE.it

Raccolta di foto della giornata delle bambine e dei bambini di Ceccano


Privacy Policy Cookie Policy
Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Privacy Policy Cookie Policy