Salario minimo perché il lavoro è povero

Salario minimoSalario minimoSalario minimo

Proporre ovunque un salario minimo comunale


di Partito della Rifondazione Comunista

Salario minimo perché il lavoro è povero
Salario minimo perché il lavoro è povero

SALARIO MINIMO Sulla scorta di quanto detto e messo in atto dalla segretaria del Pd, anche nella nostra provincia gli esponenti piddini, Battisti e Fantini in primis, si sono accorti che è aumentato il lavoro povero e quindi serve il salario minimo.

Peccato che il lavoro povero è in aumento da molti anni per colpa di leggi che hanno aumentato la precarietà e ridotto i diritti per lavoratrici e lavoratori. Peccato che il PD si accorga solo ora, con colpevole ritardo e in piena campagna elettorale (promesse da marinaio?) della necessità improrogabile del salario minimo dopo anni di partecipazione a governi, anche con propri ministri del lavoro, che sulla questione non hanno mosso nemmeno un granello di polvere.

Peccato che il Pd sia complice, con gli altri partiti presenti in parlamento, della mancata discussione -in palese violazione del regolamento parlamentare- della nostra proposta di legge popolare per un salario minimo a  10 euro indicizzato all’inflazione, depositata da più di cinque mesi e corredata da più di settantamila firme!!

Sostenere la proposta di Ceccano2030

Come se non bastasse questa ipocrisia, sotto i nostri occhi si assiste all’ennesima presa in giro andata in scena a Ceccano dove il locale circolo PD, con in testa il segretario cittadino e i rappresentanti istituzionali a seguito, sono scesi in piazza con banchetti e bandiera a sostegno della raccolta firme lanciata dalla CGIL ma, al tempo stesso, evitano scientemente di fare propria e discutere all’interno dell’aula consiliare la proposta di salario minimo comunale protocollata dal collettivo Ceccano2030, collettivo a cui anche i compagni del Prc di Ceccano partecipano attivamente.

In tantissimi altri comuni italiani mozioni come questa sono state presentate, discusse e approvate, perchè a Ceccano si evita anche di parlarne?

Forse perchè la proposta viene da persone libere e non da servi di partito?

Forse perchè per parlare di diritti dei lavoratori, di quei diritti che si è contribuito a distruggere con scelte scellerate e colpevoli silenzi, ci vuole tanto, troppo coraggio?

Forse perchè il PD locale è troppo preso da guerre interne e non ha energie per fare politica per davvero?

Ognuno a queste domande può dare le risposte che vuole, rimane e rimarrà il fatto che, se davvero il PD vuole cambiare registro e tornare a dire qualcosa di sinistra rispetto al lavoro, ebbene, parta dal presentare e discutere in ogni aula consiliare la proposta per un salario minimo comunale.

Se cosi non sarà dimostrerà una volta di più, se mai ce ne sia ancora bisogno, quanto sia ormai un partito neoliberista e personalistico.

Frosinone, 30 Maggio 2024                                       La segreteria Prov.le  Prc-Se Federazione di Frosinone.

PRC Frosinone

Partiti su UNOeTRE.it

Ceccano su UNOeTRE.it


Privacy Policy Cookie Policy
Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Avatar

ByAutore/i esterno/i

Autori che hanno concesso i loro articoli, Collaboratori occasionali

Privacy Policy Cookie Policy