fbpx

Presentato “Non erano…turchi”

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

18 Giugno 2024
Presentazione del libro “Non erano...turchi”Presentazione del libro “Non erano...turchi”

Libro di Franca Colonia, alla Biblioteca De Mauro


di Augusto Anticoli

Presentato “Non erano...turchi”
Presentato “Non erano…turchi”

PRESENTATO Un evento culturale di carattere storico e bellico che, per quanto di brutto accaduto, ha creato imbarazzo nelle popolazioni del nostro territorio: le cosiddette marocchinate!.

La storia, maestra di vita, lancia segnali ammonitori e di speranza, affinché l’umanità possa carpirne i valori per un viver civile consono ai dettami universali di pace e civiltà per tutti i popoli.

Presentato il libro di Franca Colonia alla Biblioteca Tullio De Mauro a Roma. Il titolo “Non erano…turchi”, ricorda ricorda il grido “Mamma li turchi”, l’allarme adottato dai picciotti siciliani nel 1799 per richiamare le loro madri di affacciarsi alle finestre per lanciare qualsiasi oggetto sulle teste dei marinai turchi in transito.

E purtroppo la storia della seconda guerra mondiale, è stata infangata da una pagina di inaudita violenza perpetrata dalle truppe marocchine, come racconta Franca Colonia nel suo viaggio itinerante dei luoghi che hanno vissuto tali brutalità.

Con Simona La Rocca docente di diritti umani e la senatrice Giuseppina Maturani di Giuliano di Roma
Con Simona La Rocca docente di diritti umani e la senatrice Giuseppina Maturani di Giuliano di Roma

“L’ultima tappa di raccoglimento è stata Villa Santo Stefano, il paese originario di mia madre dove il 27 e 28 maggio i goumiers lasciarono dietro di loro una lunga scia di sangue e di dolore.

Sostando davanti al bassorilievo “Tormento” che ricorda le vittime delle violenze, ho avvertito una grande serenità per averle ricordate e simbolicamente abbracciate una a una.

Il mio pensiero è andato anche a mia madre bambina, nascosta in una soffitta, con il corpo pieno di bolle per il terrore e al mio bisnonno, Giovanni Lucarini, che morì in quei giorni tragici nel bombardamento del 24 maggio, colpito proprio all’interno di quel fazzoletto di terra della Selvotta dove oggi c’è la casa in cui trascorro momenti di pace e di ispirazione. Proprio qui è nato il mio libro.

Ho scelto il giorno 17 giugno ’24 per la presentazione di questo lavoro per offrire un contributo alla “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sessuale nei conflitti armati”, voluta dalle Nazioni Unite nel 2015”.

Un evento culturale

Con Roberto Toppetta, giornalista RAI e scrittore
Con Roberto Toppetta, giornalista RAI e scrittore

E’ stato un evento culturale con la presenza di autorevoli personaggi, come la senatrice Giuseppina Maturani, Arianna Camellini (presidente commissione turismo), Rolando Galluzzi (scrittore e direttore giornale “Zi Lorenzo”), con la partecipazione della partigiana Luciana Romoli (dirigente UDI).

L’evento è stato accompagnato dalla visione del docufilm “Gemma di maggio, le marocchinate del ‘44”. Così l’autrice spiega il suo sofferto (per la tematica) lavoro letterario:

Si tratta di un modesto lavoro di approfondimento che ho piacere di condividere e che voglio dedicare soprattutto alle tante donne che nel maggio del 1944 subirono violenze di ogni genere. Una triste pagina di storia da non dimenticare!”

Franca Colonia, personaggio della vita sociale e culturale, nota nel territorio, con il suo libro, quantomai sofferto (repetita juvant), ha scandagliato aspetti reconditi di misfatti entrati in memoria storica con racconti di vite spezzate e piegate alla bieca inumanità di malfattori che hanno seminato odio in una liberazione che doveva essere una manifestazione di giubilo: e così, purtroppo, non è stato!


Franca Colonia Presidente Associazione Culturale “Gente di Villa”

Franca Colonia note biografiche

1900 italiano e non solo su UNOeTRE.it


Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni
Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Augusto Anticoli

ByAugusto Anticoli

Augusto Anticoli, studi classici a Casamari, ha lavorato nel commercio - distribuzione organizzata, appassionato di sport e tecnologia. Ha collaborato, sin dal suo albore, con il sito www.villasantostefano.com con ricerche e articoli su fatti e personaggi, attualità, storia e cultura. Articoli pubblicati anche su Ciociaria Oggi. Dall’avvento di Facebook, gestore e amministratore dei gruppi social riguardanti Villa Santo Stefano con notizie sulla vita sociale, info associazioni, manifestazioni, spettacolo, cultura, arte e quantaltro I gruppi socialmedia: Amici di Villa S. Stefano, x tt quelli di Villa S. Stefano, Gente di Villa, San Rocco La Panarda, Parrocchia Santa Maria Assunta Villa Santo Stefano... Il noto giornalista RAI, scrittore e saggista, l’illustre concittadino, Roberto Toppetta, gli ha detto: “Siamo due i giornalisti di Villa S. Stefano, io e tu!”

Privacy Policy Cookie Policy