fbpx

Gli aromi che fanno la differenza

Non solo profumi e sapori: anche salute


di Dr. Antonio Colasanti

Gli aromi che fanno la differenza
Gli aromi che fanno la differenza ©Arominaturali Bayo

AROMI Le erbe aromatiche insaporiscono i nostri piatti portando ad una riduzione del sale da cucina che puo provocare disturbi alla salute. Il loro profumo attraverso i recettori cerebrali stimola la produzione salivare dei succhi gastrici favorendo digestione ed appetito.

Prediligi le erbe aromatiche fresche per apprezzare  le qualità

Perché oltre a profumare e insaporire, le erbe aggiungono ai piatti un concentrato di sostanze benefiche.

Infatti sono vitalizzanti, aumentano la longevità, attivano il metabolismo, rinfrancano l’umore, grazie ai fenoli polifenoli  e tannini che contengono; contrastano i radicali liberi prodotti da eventi stressogeni come: fumo, alcolici, stress da insonnia.

Altra cosa da sapere. L’ORAC* è l’unità di misura della capacita degli alimenti di ostacolare i radicali liberi e contrastare i danni cellulari e tissutali. Per avere una idea: il mirtillo contiene 2800 unità orac contro i 32000 mila della salvia.

Eccone alcuni

Basilico:
digestivo, antispasmodico, carminativo*, antisettico, combatte la cattiva digestione, coliche, emicrania, artrite, rafforza il sistema nervoso, lenisice ansie e nervosismo, utile per insonnia, asma, bronchite, tosse;

Cannella:
antisettico, stimolante digestivo, riduce il gonfiore, azione antibatterica, sbianca i denti, regola la glicemia, utile per il diabete e sindrome metabolica;

Chiodi di garofano:
proprietà antiossidanti combattono colesterolo obesità ipertensione grazie al contenuto fenolico- analgesici e disinfettanti locali efficaci nelle emicranie nel mal di denti disinfettante orale;

Prezzemolo:
contiene vitamine a.c-e, ferro, zolfo, calcio, fosforo, rame. Impiegato nell’anemia, nelle parassitosi intestinali, nelle infezioni urinarie, nei casi di stanchezza e spossatezza, rimineralizzante, combatte reumatismi e gotta, contrasta la ritenzione idrica, regola il transito intestinale, previene flautulenza e fermentazioni, migliora la digestione.

Rimedio per la salute di capelli, unghie, pelle, rinfresca l’alito;

Menta:
adatta per problemi di stomaco analgesico sedativo attenua vomito e nausea diarrea insonnia debolezza;

Origano:
contiene polifenoli antiossidanti calma la tosse e dolori intestinali efficace contro infiammazioni sostegno per il cervello e stati depressivi;

Salvia:
riduce i gonfiori, anti flatulenza, digestivo, riduce la glicemia, astringente, favorisce il trattamento delle irritazioni del cavo orale, integratore durante la menopausa, fornisce fitoestrogeni, riduce la traspirazione in caso di eccessiva sudorazione;

Timo:
contiene composti fenolici disinfettante vie urinarie e respiratorie effetto balsamico su catarri e calmante tosse, ottimo nelle coliche intestinali ed addominali;

Zafferano:
vale come l’oro, si raccolgono i pistilli rossi che contengono 150 sostanze, 4 sono molto attive “crocetina, crocina, picrocrocina, safranale”, contiene molti minerali calcio, fosforo, potassio, ferro,  vit a-b, è un antitumorale, utile per ansia e stress perché regola i neurotramettitori come dopamina e serotonina quindi adatto per sbalzi d’umore e tensioni nervose, quindi potenzia la memoria e aiuta la salute del cervello.

Ha proprietà digestive, migliora il metabolismo dei carboidrati è un analgesico per gengiviti.

Ed allora forza con le erbe aromatiche!

*L”ORAC: Oxygen Radical Absorption Capacity misura il potere antiossidante degli alimenti. Carminativo: promuove l’espulsione dei gas dallo stomaco e dall’intestino.

Aroma

Antonio Colasanti

Dr. Antonio Colasanti

SaluteBenessere su UNOeTRE.it

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni
Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Grazie per aver letto questo post, se ti fa piacere iscriviti alla newsletter di UNOeTRE.it!

Privacy Policy Cookie Policy