Menu
A+ A A-

La politica seria

  • Scritto da Ignazio Mazzoli

Indice articoli

Enrico Berlinguerdi Ignazio Mazzoli - Enrico Berlinguer il 27 settembre 1976 visitava Udine e le zone terremotate del Friuli. Le cronache dell'epoca per descrivere questa visita narrarono l'impressione che fecero la tracce profonde lasciate nel fango delle gomme della Fiat 125 blindata che trasportava il segretario del Pci. Un tentativo di banalizzare quella visita? Chissà! Un segretario generale di partito che andava direttamente sul luogo del sisma a parlare con i terremotati e a incitare i militanti del suo partito a prodigarsi in ogni forma per aiutare nelle zone disastrate era sicuramente un bel segno di presenza concreta e di vicinanza di un partito. Oggi a rileggere quelle note ci si sente in una storia di altri tempi.
A trent'anni dalla morte, Futura Umanità, Associazione per la storia e la memoria del Pci, ha deciso di dedicare questo 2014 ad Enrico Berlinguer impegnandosi in una serie di iniziative che si svolgeranno sotto il titolo di "anno berlingueriano". L'obiettivo è quello di porre al centro della riflessione e del dibattito l'ispirazione di fondo che orientò il pensiero e l'opera di Enrico Berlinguer, cioè il tema della trasformabilità in senso socialista della società in cui viviamo, facendo emergere la personalità fortemente innovatrice del dirigente comunista e rivoluzionario. In un periodo in cui capita di ascoltare citazioni che richiamano Berlinguer anche incautamente, l'obiettivo è quello di evitare "letture" retoriche o agiografiche. Fra i più giovani c'è una grande volontà di conoscere il vero Berlinguer, e il primo appuntamento sarà un convegno nazionale sulla figura del segretario comunista che verrà organizzato nella sede universitaria dell'ateneo Roma Tre. Altre iniziative legate all' "anno berlingueriano" verranno organizzate nei territori. Già martedì 11 febbraio si svolgerà una giornata di studio dal titolo "Enrico Berlinguer. La serietà della Politica" promossa da un gruppo di associazioni nella Sala delle Colonne, Camera dei Deputati, Roma, via Poli 19.
E' reale il bisogno di ricostruire un veritiero ritratto del Berlinguer militante e dirigente comunista? Bisogna credere che sia così pensanfo al titolo dell'iniziativa dell'11 febbraio prossimo: "Enrico Berlinguer. La serietà della Politica". "Serietà", un termine d'obbligo oggi. "Serietà" significa "consapevolezza piena degli obblighi assunti", "affidabilità", "schiettezza", "sincerità", "onestà"- come recitano i buoni dizionari. Ciò non attiene soltanto al campo della morale, ma interessa la politica. Una sorte di smemoratezza colpisce almeno in parte il ricordo che si ha di Enrico Berlinguer. Ci si chiede se egli abbia oscillato, tra il consociativismo e chiusura in una supposta 'diversità comunista'? O non c'era in lui il senso di un intero tempo politico che si chiudeva e il bisogno di pensarne uno nuovo? Cioè un tempo per dare speranza ad una società e ad un popolo. Forse anche ai popoli.

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici