Menu
A+ A A-

Riduzione vincolo termale: l’Assessore Gargani a chi vuole darla a bere?

  • Scritto da  Marco Maddalena

Ferentino riduzionevincolotermaleassecasilino h260di Marco Maddalena - Consigliere Comunale - Ferentino - Vogliamo vederci chiaro sulla richiesta di riduzione del vincolo termale da parte del Comune alla Regione Lazio nella zona denominata Bagni nel Comune di Ferentino, in particolare sull’asse casilino . Pertanto come consiglieri comunali abbiamo presentato una mozione (Marco Maddalena, Maurizio Berretta, Marco Valeri, Gianni Bernardini) in discussione lunedì 21 agosto nel prossimo consiglio. Le motivazioni espresse dall’assessore all’urbanistica, Massimo Gargani, sulla stampa, ci lasciano alquanto perplessi, a suo avviso la richiesta di riduzione del vincolo sarebbe mossa dall’installazione di un’isola ecologica in tale zona.
L’assessore Gargani ma a chi vuole “darla a bere”?
E’ inconcepibile, infatti, ridurre un vincolo di protezione termale e ambientale in un’area vasta solo per un’isola ecologica (!), basterebbe spostare l’isola ecologica in altre proprietà comunali senza stravolgere il territorio e il suo sistema ecologico . Siamo venuti, inoltre, a conoscenza che probabilmente è stata scartata l’idea iniziale di installare l’ area ecologica nei pressi dell’asse casilino.
Ci troviamo, sempre di più, di fronte ad un procedimento amministrativo che non ha nessuna formale motivazione a sostegno della richiesta di riduzione dei vincoli che proteggono l’acquifero termale
Sono diversi i documenti che riportano Ferentino nei tempi, come una città ricca di acque termali e dolci. Le sorgenti di acque solfuree, appartengono alla Città di Ferentino , ai suoi abitanti, alla storia di Ferentino già dai tempi del primo secolo D.C. Più conosciute erano già nel 1600 Scrofinello, Olenti, Bagnatoio, Bicipite e La Maddalena. Nella relazione geologica a sostegno della riduzione del vincolo termale del 1999 si parte dalla considerazione che le sorgenti di acque solfuree Scrofino e La Maddalena siano secche da 20 anni, al contrario, quest’ultima, risulta aver ripreso vigore periodicamente, come dimostrerebbero alcuni reperti fotografici del 2014 (allegati) . Inoltre ci troviamo in un’area di importanza storica e paesaggistica, attraversata dalla via Francigena.
Sono diverse le informazioni raccolte, come le osservazioni presentate alla Regione Lazio dall’associazione Vivere Ferentino che ci portano a concludere ad una ridefinizione del perimetro vincolistico ma non certo una riduzione ma ad un ampliamento e che una riduzione del vincolo non può che essere un tentativo teso ad un’ ulteriore cementificazione del nostro territorioFerentino riduzionevincolotermaleassecasilino 2 h260
Temiamo fortemente, che dalle operazione possa nascondere ulteriori operazioni edilizie in un territorio già fortemente gravato da cemento, la porzione di territorio parallela alla Casilina, andrebbe ancor più tutelata, congiuntamente ad altri strumenti, non solo quelli urbanistici.
Sulla scorta di quanto esaminato , abbiamo presentato una mozione con la firma di 4 consiglieri (Marco Maddalena, Maurizio Berretta, Marco Valeri, Gianni Bernardini) nella quale riteniamo che la procedura di riduzione del vincolo, non debba avere seguito. Sono diverse le informazioni che contrastano con le richieste dell’ente comunale , in particolare, la mancanza di una oggettiva motivazione e chiediamo di valutare secondo quanto da noi considerato e dall’associazione Vivere Ferentino, l’ampliamento e non la riduzione del vincolo minerario e ambientale, sia per l’area Bagni sia per l’ area Maddalena, essendo riemerse sorgenti e contestualmente di promuovere uno studio Geologico e Idrogeologico di tutta l’area, anche oltre gli attuali vincoli.

 

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici