Menu
A+ A A-

Ferentino. Usuali disagi di pendolari anche nelle stazioni

  • Scritto da  Manuel D’Onofri

Sinistra Italiana Logo Rosso Bianco 350 260di Manuel D’Onofri, Segretario circolo Sinistra Italiana Ferentino - Ci giungono da più parti in questi giorni segnalazioni di pendolari e cittadini riguardo lo stato attuale della Stazione ferroviaria di Ferentino. Ebbene, dopo diversi proclami dell’amministrazione, fiera di essere giunta ad un accordo con RFI per la ristrutturazione del loco (dopo anni e anni di abbandono e disinteresse, aggiungiamo noi) la Stazione si presenta come un vero e proprio cantiere.

Per carità tutto legittimo, tutto nella norma. Anzi si comincia ad intravedere già qualche segnale di una nuova Stazione con servizi annessi e finalmente degna di essere punto d’approdo e di partenza per tantissimi cittadini di Ferentino, Alatri, Fumone, Morolo e zone limitrofe. Ciò che stona con questa ottimistica prospettiva sono i numerosi disagi che i pendolari attualmente si trovano ad affrontare. Tante persone ci hanno parlato di essere costrette a parcheggiare quotidianamente in mezzo ai rovi e al fango, altre di non essere riuscite a trovare uno scampolo di posteggio neanche in mezzo al fango. Ecco, bene i lavori, bene il cantiere, ma l’amministrazione si occupi quantomeno di svolgere la normale manutenzione necessaria per garantire condizioni di vivibilità, di transito e di lavoro ai cittadini.

Il quartiere Stazione, che dovrebbe essere la porta di ingresso e di benvenuto nella nostra cittadina, presenta invece diverse difficoltà, mai realmente prese in seria considerazione dall’ amministrazione di questi anni. A cominciare ad esempio dallo stato della segnaletica orizzontale e verticale, che certo non garantisce sicurezza ai numerosi veicoli in transito specie nelle ore di punta. Parliamo ad esempio degli incroci spesso teatro di incidenti e situazioni di pericolo. Abbiamo già denunciato come gruppo di Sinistra Italiana e in consiglio comunale con il nostro consigliere Marco Maddalena della necessità di una messa in sicurezza dell’incrocio de La Noce, la cui pseudo messa in sicurezza è stata sbandierata come un vero trofeo qualche tempo fa e che tuttoggi resta un incrocio molto pericoloso nel quale servirebbe forse più che altro una rotatoria.

Per non parlare poi dell’incrocio tra Via Stazione e Via Vecchia Labrofico, che vede praticamente quasi ogni settimana episodi di tamponamenti e ribaltamenti, causa ovviamente anche della scarsa attenzione degli automobilisti, ma anche dell’assenza di segnaletica adeguata. Incrocio questo che diventa molto trafficato nelle ore di punta perché dà accesso a quella che è diventata la “scorciatoia” verso la zona industriale, ovvero Via Labrofico, che inizialmente doveva essere soltanto adibita ai residenti. Ecco, va ripensato un nuovo modello per la segnaletica e lo stradario del quartiere Stazione, cosa che assolutamente non sembra sfiorare l’amministrazione Pompeo e che noi sollecitiamo a gran voce insieme ad un interesse maggiore per l’intera zona, che ha grandi potenzialità e soprattutto è la vetrina dell’intera città di Ferentino.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici