fbpx
Menu
A+ A A-

Ferentino: l'acqua si perde e non c'è il catasto degli incendi

  • Scritto da  Marco Maddalena

perdite acqua Ferentino 350 260 minDue interventi di Marco Maddalena

di Marco Maddalena* - Ferentino una Città a secco mentre l’acqua corre nelle strade
Da giorni una perdita idrica in zona Bagni disperde litri e litri di acqua sul manto stradale giorno e notte, mentre diverse zone del nostro territorio comunale sono a secco, infatti, in diverse abitazioni , in particolare, nella zona Torre, Stazione e Tofe l’acqua arriva a tratti o non arriva per niente
Sembra che nel nostro territorio all’ ente Comunale non interessi tutelare il prezioso liquido e i Diritti dei cittadini .
La perdita in via Bagni e più di dieci giorni che è li e martedì scorso ho inviato una segnalazione ufficiale via PEC in qualità di consigliere comunale al Sindaco e alla Segreteria Tecnica Organizzativa (STO) ATO 5 per chiedere un’ immediata riparazione e azioni sanzionatorie nei confronti del gestore privato ma tutto ciò non basta , in quanto, l’acqua continua a disperdersi a iosa.
Ogni anno in estate, puntualmente, ACEA evoca la siccità come valvola di sfogo per celare le sue croniche inadempienze , e quando si porta un apparato acquedottistico a livelli da primato nazionale con l'80% di perdite ai voglia a parlare di siccità.
Pertanto, come gruppo consiliare di Sinistra Italiana continueremo a vigilare sul territorio certificando tutte le inadempienze nella gestione del servizio idrico , finchè anche il Sindaco di Ferentino , finalmente , capisca che bisogna concludere la risoluzione contrattuale con il gestore privato e aprire una nuova fase che riporti la gestione nella sfera pubblica, in quanto i cittadini sono esasperati e vessati per il pessimo servizio.

 

Interrogazione sulla mancata istituzione del catasto degli incendi nel Comune di Ferentino
Sull’albo del Comune di Ferentino non c’è traccia del catasto degli incendi e del relativo aggiornamento come prescritto dalla legge 353 del 2000.
Con gli incendi , ogni anno vengono bruciati nel territorio nazionale migliaia e migliaia di ettari di boschi, distruggendo biodiversità , con un danno patrimoniale inestimabile
L’ intera provincia di Frosinone, nel periodo estivo ha vissuto un’ infinita emergenza incendi , che non può essere attribuita solamente alla forte ondata di caldo, sicuramente c’è spesso la mano della delinquenza di piromani ai quali si nasconde dietro anche la criminalità organizzata.
Un’ emergenza che ha evidenziato anche quei problemi strutturali derivati dalla riforma Madia e dall’eliminazione della Guardia Forestale
Il fenomeno, degli incendi, nella nostra provincia anno dopo anno, è sempre più in aumento, per colpa di soggetti senza scrupoli che sperano di arricchirsi sulle ceneri di questa devastazione che distrugge un patrimonio inestimabile in termini di vegetazione e di fauna selvatica. MarcoMaddalena microfono 350 260
Il nostro Comune è stata oggetto negli anni di diversi incendi e quest’anno si sono verificati anche nei pressi della Riserva del Lago di Canterno
I costi per fronteggiare gli incendi sono enormi, sia in termini di denaro , sia in termini di chi mette a rischio la propria vita per intervenire e sicuramente una delle cause degli incendi è legata sicuramente allo sfruttamento dei suoli
Per contrastare il fenomeno degli incendi c’è uno strumento molto importante, un forte deterrente contro incendiari e gli interessi che li muovono, ovvero, il “catasto delle aree percorse dal fuoco” previsto dalla legge 353 del 2000.
Le aree percorse da incendi , infatti, registrate nel catasto sono sottoposte a vincoli rigidissimi: per 15 anni non possono avere una destinazione diversa da quella preesistente all’incendio, per 10 non è possibile realizzare edifici e altre infrastrutture, per 10 sono vietati il pascolo e la caccia. Tutto per contrastare quello che si nasconde dietro gli incendi.
Il Comune di Ferentino sembra non aver ancora istituito un proprio catasto degli incendi come prescritto dalla legge , in quanto sull’albo comunale non è presente nessun aggiornamento come prevede la legge suddetta.
Una grave mancanza che oltre al non rispetto della legge , mette a rischio il nostro territorio da “appetiti” speculativi . Pertanto, ho chiesto al sindaco con un’interrogazione urgente di sapere perché nel corso del suo mandato non si è attuato l’importante strumento del catasto degli incendi per contrastare le speculazioni che spesso si nascondono dietro gli incendi
Marco Maddalena
Capogruppo consiliare di Sinistra Italiana Ferentino

*Marco Maddalena
Capogruppo consiliare di Sinistra Italiana nel Comune di Ferentino

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici