Menu
A+ A A-

La prima donna alla conquista di Boville Ernica

Selenia Boccia 350 minIntervista raccolta da Nadeia De Gasperis - Selenia Boccia a 28 anni, sarà la più giovane candidata a sindaco della Provincia di Frosinone, nonché la prima donna per il suo paese, Boville Ernica per le elezioni amministrative della prossima primavera.
Selenia ha iniziato la sua militanza politica con Sinistra Ecologia e Libertà nel 2010, e nel 2013 diventa capogruppo di maggioranze per la lista civica Insieme per Crescere al Comune di Boville Ernica. Dal 2015 al 2018 è membro della consulta Donne Regione Lazio per le Pari opportunità, politiche giovanili, servizi sociali. Eletta ad assessore nel 2015 con delega allo sport, biblioteca, pari opportunità, attività culturali, gemellaggi, politiche giovanili, turismo, fino al 2017.

In un clima di violenza e diffidenza che alimenta i fatti di cronaca nera, come gestirebbe il delicato tema della sicurezza? 

Bisogna distinguere, a mio avviso, in, insicurezza civile, disordine urbano e stress culturale. Cercherò di attuare un piano di prevenzione territoriale, intesa come cura degli spazi urbani e rispetto delle regole minute del vivere quotidiano. Con la creazione di uno spazio in cui le comunità locali possano giocare un ruolo determinante. I cambiamenti repentini di contesto possono provocare ansia e disorientamento, da qui il nascere di condizioni di stress culturale, per la messa in discussione dell’appartenenza ad uno spazio urbano che all’improvviso non è più vissuto come proprio. Si rileva pertanto la necessità di una politica territoriale volta non solo a garantire il rispetto di regole comuni, ma anche a ricomporre le distanze, rafforzare il capitale sociale, promuovere occasioni per tessere nuove reti di cittadinanza.

Forte della sua precedente esperienza politica nel governo della amministrazione cittadina, da dove ripartirebbe, se le cittadine/i le accordassero la loro fiducia?

Boville Ernica fa parte de: “i borghi più belli d’Italia”, quindi sicuramente ripartirei dal turismo e dall’enogastronomia, abbiamo dei prodotti tipici che non sono mai stati valorizzati abbastanza, inoltre sto lavorando insieme alla mia squadra ad un progetto per ridare vitalità al nostro piccolo Borgo medievale, poichè molte delle attività artigianali sono state dismesse. Uno degli obiettivi al quale il mio gruppo “Angeli di Giotto per Boville” sta lavorando è quello di creare un rinnovamento dell’assetto tecnico-professionale dell’Ente Comune, perché crediamo che solo attraverso delle grandi professionalità si può amministrare bene ed in questi ultimi anni questo purtroppo non è accaduto.

Il 4 marzo vedrà altri due importanti eventi, elezioni politiche e regionali. La sua lista appoggerà Zingaretti, me lo conferma? Cosa gli suggerirebbe da donna?

Il Presidente Zingaretti è stato decisamente operativo in questo quinquennio, basti pensare che la sanità è uscita dal commissariamento. Quindi sì, il mio gruppo appoggerà il Presidente uscente. Da donna sicuramente gli consiglierei meno burocrazia e più vicinanza ai piccoli Comuni. Spesso noi amministratori locali dobbiamo fare un tour de force per essere ascoltati. La regione ideale secondo me, dovrebbe avere un basso livello di imposte e un alto tasso di servizi, nonostante il buon lavoro di Zingaretti il Lazio è la Regione con le imposte pro-capite più alte (Fonte: il Sole 24 Ore) ma è solamente all’undicesimo posto per la qualità dei servizi. Il mio consiglio sarebbe quello di migliorare la qualità e la quantità di servizi.

Quanto ritiene sia importante la conoscenza del proprio territorio e delle sue criticità, in termini di sanità, scuola, ambiente, lavoro, per poterlo amministrare bene?

La conoscenza di un territorio è fondamentale per un buon amministratore, le criticità non devono essere arginate, come spesso accade, ma devono essere risolte affinché possano diventare un vanto per la comunità. Sicuramente voglio puntare al meglio, scuole più innovative dal punto di vista tecnologico, sia sul risparmio energetico; più spazi verdi e dedicati alla socializzazione , una sorta di vivaio/ orto in affitto per chiunque voglia dedicarsi a rendere Boville più verde. Per amministrare bene c’è bisogno anche della collaborazione di tutti i cittadini, è per questo che abbiamo attivato uno sportello al cittadino e chiunque può inviare proposte e problematiche alla email: .

Piccoli paesi sono spesso esempio di politiche di accoglienza e di rinascita del tessuto sociale stesso. Come la pensa?

Penso che oggi è fortemente avvertito questo stress culturale, di cui parlavo nella precedente domanda, quindi il cittadino si sente privato dei suoi spazi. La mia politica vuole essere, una politica di integrazione, solidarietà, una politica promozionale di nuove occasioni, soprattutto nelle scuole, bisognerà sicuramente rimodulare gli spazi, attraverso un sistema di regole comuni, deve assolutamente passare il messaggio che l’integrazione, l’accoglienza sono delle risorse e non una perdita per la comunità.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici