fbpx
Menu
A+ A A-

Diego Mancini per Un'Altra Isola

diegomancini 350 260 minDiego Mancini* candidato a Sindaco di Isola del Liri intervistato da Nadeia De Gasperis

Cosa l’ha spinta a candidarsi?
devo anzitutto precisare che la mia candidatura non è stata autoreferenziale. la proposta, infatti, mi è stata avanzata l’estate scorsa da numerosi amici ed anche da ambienti politici di diversa collocazione. devo confessare che inizialmente ero perplesso per questa inaspettata richiesta. ma, dopo un periodo di riflessione e soprattutto dopo aver preso atto delle sollecitazioni e dell’incoraggiamento da parte di persone ed ambienti di variegata estrazione politica e sociale, ho dovuto assumere questa decisione per non manifestare un atteggiamento di pavidità e di disimpegno e per dovere di responsabilità nei confronti della mia città, che purtroppo negli ultimi vent’anni è stata costretta a subìre un processo di progressiva ed inarrestabile decadenza.

Cosa caratterizza la sua lista e i suoi candidati?
Con i Candidati che hanno deciso di condividere con me questa difficile ma entusiasmante avventura abbiamo deciso di chiamare la nostra Lista “UN’ALTRA ISOLA”, perché vogliamo costruire insieme un futuro diverso per Isola del Liri, cercando soprattutto di valorizzare il nostro meraviglioso patrimonio naturale (ed in tal senso mi riferisco alle nostre splendide Cascate ed al fiume Liri) e quelle risorse produttive da troppo tempo trascurate (come ad esempio le aziende insediate all’interno dello stabilimento delle ex Cartiere Meridionali, in un sito attualmente privo dei servizi più elementari). Per raggiungere questi obiettivi abbiamo formato una squadra inclusiva e partecipativa, prestando particolare attenzione nella scelta delle candidature alle specifiche competenze, ma anche alla professionalità, alla cultura, all’umiltà, alla disponibilità ed all’attenzione ai problemi sociali.

I primi tre atti amministrativi subito dopo essere stato eletto?
Anzitutto verificare i conti, perché a quanto pare la situazione economica e finanziaria del nostro Comune si prospetta piuttosto complicata, se non addirittura preoccupante. Di seguito affrontare le emergenze indifferibili. Poi, visto che andiamo incontro all’Estate, cercare di riportare il “Liri Blues” ad Isola del Liri, nel luogo dove è nato 32 anni fa, mentre negli ultimi anni questa importante rassegna che si identifica con la nostra Città è stata costretta ad emigrare altrove in conseguenza di alcune sciagurate decisioni. Con il “Liri Blues” e con altre importanti manifestazioni Isola del Liri deve tornare ad essere il “Salotto della Ciociaria”, puntando decisamente ad un rilancio turistico e culturale.

Come intende trattare l’annosa questione Acqua Pubblica/ Acea? Quali risposte ai cittadini vessati da imposte insostenibili
Il problema dell’Acqua Pubblica rappresenta una parte fondamentale nel nostro Programma politico-amministrativo. Ed infatti l’impegno della nostra Lista è quello di riconoscere nello Statuto Comunale, entro i primi 100 giorni al governo della Città, il Diritto umano all’acqua, ovvero l’accesso all’acqua come diritto umano universale in quanto bene comune indispensabile alla vita ed inoltre il servizio idrico integrato come un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica, non assimilabile pertanto a qualsiasi altro prodotto commerciale e quindi non assoggettabile alla logica del mercato e del profitto. Per quanto riguarda la vertenza aperta con Acea Ato 5, la nostra Lista è favorevole alla risoluzione del contratto deliberato nel Dicembre 2016 dalla Conferenza dei Sindaci dell’ATO 5 di Frosinone, su cui deve ancora pronunciarsi il Consiglio di Stato. Ritiene, altresì, che occorre opporsi in ogni modo e in ogni sede alle azioni aggressive di Acea nei confronti dei cittadini utenti, peraltro ritenute illegittime, quali i distacchi dei contatori e le ingiunzioni di pagamento emesse in virtù del Decreto Padoan, palesemente incostituzionale. Nel contempo, ho assunto personalmente l’impegno a conferire una specifica delega assessorile ai Beni Comuni, Ambiente, Acqua Pubblica e Democrazia Partecipativa.

Come giudica il quadro politico della competizione elettorale?
Al contrario dei nostri avversari, (che hanno preferito una dichiarata appartenenza politica, anzi partitica), la nostra (invece) è una Lista realmente “Civica”. Siamo riusciti ad aggregare sensibilità diverse, superando barriere e steccati ideologici, con l’unico obiettivo comune di ridare dignità alla nostra amata Isola del Liri.

Quali sono le emergenze di Isola del Liri? Quale città immagina per il futuro?
Le emergenze da affrontare ad Isola del Liri, purtroppo, sono numerose ed evidenti.
E mi riferisco espressamente:
- all’aspetto generale e al decoro urbano che, purtroppo, la nostra Città manifesta ad un visitatore esterno; - alla tutela dell’ambiente e alla minaccia dei - rischi idrogeologici che scaturiscono dal nostro fiume;
- alla necessità di una crescita sociale, culturale ed economica;
- alla necessità di migliorare i servizi generali offerti ai cittadini ed ai turisti;
- alla necessità di offrire loro più sicurezza;
- alla necessità di garantire più dignità sociale soprattutto alle fasce più deboli;
- alla necessità di creare opportunità e prospettive per i giovani e per le nuove generazioni;
- alla promozione ed allo “sfruttamento” delle nostre ricchezze naturali, ambientali, paesaggistiche ed architettoniche, (compreso l’immenso patrimonio di Archeologia Industriale): ricchezze (appunto) che da sole avrebbero (da tempo) dovuto sostenere la riconversione della nostra struttura economica da industriale a turistico/ricettivo.

Per questo nel nostro progetto vogliamo costruire “UN’ALTRA ISOLA”.

Ed in particolare:

- Un’Isola più bella, più pulita, più ordinata e più sicura.

- Un’Isola che sia in grado di sviluppare tutte le sue bellezze e le sue potenzialità culturali, artistiche, architettoniche ed essere un punto di riferimento turistico – ricreativo per tutta la Provincia e per tutta la Regione Lazio.

- Un’Isola in cui il visitatore, anche occasionale, trovi servizi e abbia la possibilità di conoscere la storia e le bellezze della Città, oltre alla Cascata Grande che incontra per strada.

- Un’Isola che, in collaborazione con gli altri centri vicini, risollevi le sorti di questa parte del territorio provinciale, con una crescita delle infrastrutture (in primis viarie) e dei servizi offerti (ed il pensiero non può che andare al lento e costante depotenziamento dell’Ospedale di Sora ed alla dolorosa perdita della Sede Distaccata del Tribunale di Cassino).

- Un’Isola che sappia ascoltare le istanze ed i problemi dei cittadini, soprattutto delle fasce più deboli, e che sappia dare loro delle risposte e soprattutto che queste risposte siano considerate un dovere da parte degli amministratori e non un favore.

- Un’Isola che sappia affrontare, tutti insieme, una profonda riflessione rispetto alla sua crescita urbana e al suo futuro.  (Diego Mancini)

 

*Diego Mancini Nato a Napoli il 15 Febbraio 1956. Avvocato Cassazionista – Giornalista Pubblicista.
E’ stato Direttore Responsabile dll’Emittente Radiofonica “RADIO DIMENSIONE ISOLA” e del Periodico “LIRINIA” E’ stato Membro della CONSULTA REGIONALE PER L’EMIGRAZIONE istituita presso la REGIONE LAZIO, in rappresentanza dell’ASSOCIAZIONE “LAZIALI NEL MONDO”

 

Articoli e  news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui

aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

 

  Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici