fbpx
Menu
A+ A A-

Marinelle sa che ha una mission

gatto-alla-finestra 350-260di Antonella Necci - "Powder! Powder! Dove sei?"Un attimo di distrazione, le coccole per Robert, le pillole da far prendere a quel testardo di Poldino che si ostinava a non prendere medicine, perché non ne aveva mai prese in vita sua.
Con questo ritmo estenuante nel dividere le proprie forze tra due bizzosi malati, aveva perso il conto dei giorni e delle ore che la separavano dal rientro ad Anagnon. Così molte volte si dimenticava della fedele presenza di Powder, il quale non sembrava soffrire molto per l'eccessiva libertà a cui Marinelle lo sottoponeva suo malgrado.
Così era accaduto anche quel giorno, solo che il fulvo gatto non era ancora ritornato nella sua cuccia e si stava facendo buio.
Dopo aver girato nel giardino antistante la clinica, senza trovarne traccia, stava cominciando a preoccuparsi quando da lontano, dietro ad una siepe, vide la ricca e fulva coda muoversi come in un giro di tango."Eccoti, finalmente!" E nel chiamarlo di nuovo lo vide correre verso di lei, seguito da un altro suo simile, ma meno fortunato di lui. "Ecco dove andavi, birbante. E questo chi è? "Più piccolo nella forma e più sparuto nelle sembianze, ma per Powder più bella della principessa delle gatte. E così anche Powder ha trovato l'amore, pensò Marinelle, e di sicuro il suo sarà un amore felice. Niente potere, niente intrighi, niente trattative segrete con quel viscido Beçillè, esperto nel doppio gioco, ma leale con lei che era stata l'unica persona a dargli fiducia quando più nessuno gliela avrebbe data. Nel contorto codice morale di un tipo come Beçillè queste erano le cose che realmente contavano. Aiutare Marinelle a riprendere il potere era quasi un dovere per lui. Quella ragazza Lara Croft Marinelleera in gamba. Era l'unica che avrebbe potuto prendere le redini della cittadina che si sentiva ormai alla deriva. Lei sarebbe stata quel Liberatore che tutti andavano cercando. Era ribelle quanto basta per zittire l'arroganza di Miss Cisco, sufficientemente rivoluzionaria e carismatica da infiammare la folla meglio di Giovanna D'Arco prima della battaglia d'Orleans, e selvaggia lo era di sicuro, perché quando ti guardava con quegli occhi senza ombra di trucco, lui si sentiva come Tarzan quando Jane lo fissava negli occhi prima di dirgli di andare a comprare il latte. Sarebbe andato ovunque pur di farla contenta.
Era chiaro che Beçillè era innamorato di Marinelle e così non ci mise molto a radunare la truppa dei Ribelli, con cui, un tempo, aveva condiviso tante avventure.
Tutti insieme aspettavano che il loro capo smettesse di fare l'infermiera a quei due che non erano nemmeno riusciti a combattere per dieci minuti senza creare guai. E Madame Le Diable che doveva correre sempre in loro aiuto. Ma ora finalmente aveva capito che lei sarebbe stata l'unica risorsa rimasta per porre fine alla miseria morale, spirituale ed economica in cui il triste Anagnon-sur-la-mer era caduto.

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

 

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

 

Torna in alto
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici