Menu
A+ A A-
Promozioni Google AdSense

Colore 0.1: Delia Pizzuti a Veroli

  • Scritto da Redazione

opera3 300x240 cm 350 minEvento di Delia Pizzuti COLORE 0.1, 14 - 30 ottobre 2017 - Si inaugura sabato 14 ottobre alle 18:30, nel Chiostro di Sant’Agostino a Veroli (FR), la personale di pittura di Delia Pizzuti “Colore 0.1”.

La mostra, a cura del critico d’arte Francesco Gallo Mazzeo e patrocinata dall’Associazione Culturale MetaMorfosi, costituisce il secondo “step” del progetto espositivo “Colore”, iniziato con l’esposizione di alcuni lavori dell’artista nella personale da poco conclusasi a Roma, presso la Società Geografica Italiana.
Dal 14 al 30 ottobre 2017, l’antico Chiostro di Veroli, ospiterà 10 opere della pittrice, realizzate con tecnica mista - acrilico e pastello a olio - su tela. I dipinti, tutti di grande formato, sono l’esito di una ricerca artistica volta a indagare le interazioni che avvengono tra percezione paesaggistica e percezione del colore.
Colore e paesaggio sono infatti i due elementi che attraversano e congiungono il percorso formativo e culturale, dell’artista, laureata in geografia umana e diplomata in Arti Visive, che con “Colore 0.1”, espone nella sua terra d’origine, il frusinate, quelle che lei stessa definisce «figurazioni di paesaggi interiori», custodi di tracce, memori di essa.

«“Colore” -spiega l’artista- presenta paesaggi personali, che hanno in sé le tracce di luoghi reali. Nei colori delle tele vi sono anche le sfumature dei paesaggi della mia terra, gli azzurri dei cieli, il verde delle montagne e delle colline che popolano i ricordi d’infanzia. Gli stessi colori e le stesse forme che, nell’incontro con i tanti altri colori e le tante altre forme conosciute e vissute nel tempo, sono rimaste per me una costante, un’origine certa del mio stesso essere.»

Il curatore Gallo Mazzeo trova nel lavoro della pittrice «una notevole capacità di manipolare il colore facendolo muovere in tutte le direzioni e trovando tutta una serie di armonie provvisorie che si connettono all'immaginario visivo appena il tempo di essere percepite e subito si dissolvono in altro, introducendo ad una dialettica della trasparenza che diventa astrazione determinata di tipo leggero quasi senza materia che sia rilevabile al tatto. Non sono mai quindi colori decisi ma momenti di passaggio che sono sufficienti a se stessi e non rimandano ad un fine, ad una fine dell'opera che rimane quindi aperta a molteplici soluzioni e a molteplici letture, proprio come vuole la modernità che non prevede codici autoritari di esteti e di emerneutica ma introduce al concetto metafisico di libertà. Nel lavoro della Pizzuti c’è la eco della grande stagione italiana dei Dorazio, dei Pace, dei Verna che hanno segnato una grande stagione ed ancora oggi riescono ad essere la maieutica di un fare che è di oggi, ma decisamente proiettata al futuro. La lezione dei maestri viene recepita come una grande manifestazione di classicità, sui generis, che diventa il materiale grezzo di un invenzione del futuro».

Il presidente di MetaMorfosi, Pietro Folena, considera la pittrice «figlia del tempo di Google maps e di Inside Out» affermando che «Il risultato dei suoi lavori è interessante, e promette sviluppi importanti».

Delia Pizzuti
COLORE 0.1
14 – 30 ottobre 2017
Chiostro di Sant’Agostino
Via Vittorio Emanuele,
Veroli (FR)
Orario: gio.16.00-19.00; ven. - dom. 10:30-13.00, 16.00-19.00;
per appuntamento in date e orari diversi: 3385705934

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Chi è l'autrice/l'autore
Author: Redazione

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici