fbpx
Menu
A+ A A-

Butterfly bondage, Æno in mostra a Roma! - Gli occhi nelle tue opere

  • Scritto da Tania Castelli

Indice articoli

 

Gli occhi che troviamo nelle tue opere cosa esprimono?
Questi occhi sono sempre stati presenti nelle mie opere. Io credo di essere nata artisticamente proprio con questo occhio che guarda all'esterno e che rappresenta un po' quell'aspetto del "guardami/non guardarmi, ho bisogno di essere guardata/voglio nascondermi" cioè quella paura di essere osservati, giudicati, scrutati dentro ed al tempo stesso l'idea di un indice di razionalità. Se guardi l'opera, tutti questi semi

Foto 9b 350 min

hanno gli occhi come se sapessero esattamente dove andare. Però quando disegno è come se l'opera stessa abbia necessità di sue parti vive per cui se il corpo del disegno va in una certa direzione necessita di vedere dove sta andando.

Come si inseriscono le tue "Bondage butterfly" nel messaggio di resilienza, resistenza e ripresa lanciato dalla collettiva a cui partecipi a Roma "Uccellini e altri fantastici oggetti volanti” presso la galleria Afnakafna?
Quando ho ricevuto l'invito a partecipare a questa mostra ho cercato tra le mie opere cosa avevo già fatto che fosse in tema. E mi sono accorta che ad esempio i miei uccellini non volano. E quindi una riflessione sul volo e sul concetto di volare andava fatta. Ho provato a disegnare uccelli e soggetti di questo tipo ma non era la mia forma pittorica. Sono stata attratta dalla forma delle farfalle notturne, delle falene, così corpose, sostanziose, ho cominciato ad osservarle e sentire di dover affrontare qualcosa di diverso dalle farfalline solite e mi è venuta l'idea di poter introdurre nel tema del volo queste farfalle. Ad un certo punto è venuto fuori il mio bisogno di incapsulamento ed isolamento ed il concetto di incapsulamento ed isolamento fisico cui siamo stati costretti con la quarantena. Così mi è venuto in mente che questo poteva essere visto anche come un momento di liberazione. Cioè in che modo i bozzoli potevano liberarsi e andare? Ci si può "sbozzolare" e volare? Non ho trovato ancora una risposta, se è necessario uscire dal bozzolo come crisalidi oppure in modo diverso dalla crisalide che per diventare farfalla deve far morire il bruco. Così mi sono venute in mente queste particolari farfalle, queste butterfly che potevano essere legate, incapsulate ma avendo anche le ali per avere un punto di vista diverso. Cioè non essere ferme, avendo la possibilità di mantenere comunque un loro mondo interiore e nascosto in un bozzolo, ma potersi anche alzare in volo e vedere da una diversa prospettiva. Questo mi ha portato alla riflessione circa il contrasto tra la libertà e l'essere trattenuti, tra le costrizioni che a volte ci legano ed il nostro bisogno di andare. Oppure proprio anche al fatto che nonostante determinate difficoltà noi abbiamo la possibilità di elevarci da un altro punto di vista e muoverci. E poi c'è un piccolo ammiccamento alla tecnica del bondage per giocare un po' con ironia, visto anche il momento difficile che stiamo vivendo.

Note biografiche

Æno (Emanuela Serafino) nasce a Torino nel 1972 ed in età giovanile manifesta l'attitudine e l'interesse per l'arte con una inizialeFoto 10 350 min esperienza come decoratrice di ceramiche artistiche che in seguito estende ad altri materiali e tecniche innovative, cominciando dalla riproduzione di disegni orientali antichi e fumetti noir. La sua formazione artistica si accompagna a quella accademica di analista e l'attività professionale, culturale e sociale la avvicinano all'ambiente artistico ed alla sperimentazione di nuove tecniche che fondono stili, temi, ispirazioni e materiali come la china, gli oli e gli acrilici.
Vita, professione e arte fuse in una unica donna curiosa, in continua ricerca e progressione metamorfica come molti dei suoi soggetti, dallo sguardo artistico e umano intenso, autoanalitico eppure sempre rivolto all'esterno, al mondo che osserva e porta dentro le proprie opere.
Ma da queste sembra scaturire con forza espressiva ed infinita delicatezza di proposizione un mondo interiore fatto di ricerca, inquietudini, onirico e reale legati insieme, tempo e storia, evoluzione umana e spiritualità.
I suoi soggetti inglobati in se stessi, come groviglio di emozioni e concetti solo all'apparenza indistinti cercano e mostrano risoluzione, svolgimento, apertura in una dinamicità che si illumina degli ori e delle incursioni di rossi vibranti quasi drammatici.
La particolare tecnica di pittura in negativo offre all'occhio dei fondi pieni di movimento, suggestioni, accenni sottili di figure che si agitano in uno spazio mai piatto e che poi scaturiscono in un uso sapiente e suggestivo del bianco e nero.
Figure naturalistiche e fantastiche insieme, arcaiche o sensuali popolano immagini piene di particolari, simbolismi e significati mai banali.
Vive e lavora come artista e analista tra Alessandra, Casale e Torino.
Attualmente in mostra fino al 10 ottobre presso la galleria romana Afnakafna in una collettiva dal titolo "Uccellini e altri fantastici oggetti volanti”

https://www.aeno.it/
#Aeno
#Æno
#Afnakafna

Tania Castelli fa parte della redazione di CiesseMagazine
Già pubblicato sul n° 18 di Ciesse Magazine

 

 

Articoli e news di questo giornale online direttamente sul tuo Messanger  clicca qui
aspetta che appaia tutto il testo - 6 righe

 

youtube logo red hd 13 Iscriviti al nostro canale Youtube di UNOeTRE.it 

 

Sottoscrivi abbonamento gratuito all'aggiornamento delle notizie di https://www.unoetre.it - Home

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

 

Sostieni UNOeTRE.it

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore. E' vietato il "copia e incolla" del solo testo sui socialnetwork perchè questo metodo priva l'articolo del suo specifico contesto grafico menomando gravemente l'insieme della pubblicazione. L'utilizzo sui socialnetwork può avvenire soltanto utilizzando il link originale di questo specifico articolo presente nella barra degli indirizzi del browser e originato da https://www.unoetre.it

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

 

 

Chi è l'autrice/l'autore
Tania Castelli
Author: Tania Castelli

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici