Menu
A+ A A-

Fiaccole verso la porta dell'inferno. Custode è una donna

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

Reset 350-260di Fausta Insognata Dumano - I profumi, i suoni si rispondono, una locandina ti invita a trascorrere una serata al RESET, un locale a Veroli Santa Francesca, via dei Venti, non saprei se le coordinate della via siano giuste o siano frutto della mia abitudine di battezzare luoghi, vie e persone.....nel dubbio è il locale di Matteo Pagliarella, un locale nuovo, luogo di incontro con proposte artistiche e culturali particolari.
Nella locandina (complimenti alla grafica, un uomo e una ragazza ti invitano alla loro personale, scegliendo i versi intriganti di Baudelaire. L'uomo è un artista conosciuto oltre i confini nazionali Gianluigi Baldassarra, lei è una giovanissima fotografa, Agnese Sese Carinci..... All' anagrafe di Veroli risultano legati da un vincolo di parentela, uno zio e una nipote, la mostra insieme narra un intrigante rapporto artistico, il sangue dell'arte quando si mescola provoca un puzzle particolare.
Hanno scelto una data particolare per il loro ''intrecciamento'' artistico, il 21 settembre, il sole entra nella Bilancia. Il solstizio d' autunno, l'ultimo giorno dell' estate. Intrigata dai versi di Baudelaire, una tela bianca con la scritta SYMPATHLY FOR THE DEVIL è il biglietto di ingresso.
''Prego lasciate che mi presenti sono un uomo ricco e di gusto, sono stato in giro per molto tempo.......rubai molte anime ......se mi incontrate usate tutta la vostra cortesia,,,,,, ah i rolling stones.....benvenuto.
Una serie di fiaccole ti conducono verso la porta dell'inferno, la cui custode è una donna, un manichino rosso, spezzato, violato e violentato, lo chiamano l'amore malato, femminicidio...... Osservi quel corpo, una denuncia forte, l' arte è una potenza..... entri nel locale, prosegui e nel giardino l'arte ti regala emozioni e sensazioni Ogni cosa, ogni oggetto è stato scelto con cura, dal punto di vista estetico e simbolico. Tanti manichini rossi e neri, cuscini neri, candele fanno da cornice, sulla destra le opere di Agnese, al centro e a sinistra le opere di Baldassarra. Su una parete scorrono le immagini della vastissima produzione di Baldassarra.......Fermati a quei manichini, chi ti muove i fili, è dio o satana, maschio o femmina, manichini senza età, fili sottili uniti, avrebbe detto Renato Zero, il manichino forse ha un' anima e non lo sa.....se hai sentito vibrare l'anima sei entrato, sei stato fottuto nel tuo dentro.

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it

Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici