Menu
A+ A A-
Promozioni Google AdSense

Alexander Daniloff, un russo a Fiuggi

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

Alexander Daniloffdi Fausta L'Insognata Dumano - Misteri, metamorfosi e altre bambolerie è già nel titolo della mostra un racconto. Fiuggi,, Officina della memoria e dell' immagine, mostra di "Alexander Daniloff",organizzata da Giovanni Stella.
Fermati questa volta ti conduco in un clima magico, le sue opere sono uno stratagemma per fuggire da questo mondo e dar vita ad un mondo parallelo, surreale, di sogni e così come direbbe il poeta Dario Bellezza noi migranti, relitti semiseri di un mondo scomparso in un mondo creato da un mago felliniano....la sua arte così lontana, inattuale è invece attualissima nei suoi miti, mentre senti ristabilire un ordine del segno nella forma.
Daniloff, russo, da molti anni vive a Lucca, ha battezzato la sua personale a Fiuggi. Ah stavolta l' Insognata è circondata da tanti volti sconosciuti. Frosinone Fiuggi geograficamente sono vicine, ma i mondi della cultura ,dell'arte sono delle isole, poco comunicanti tra loro, ognuno si rintana nella sua oasi,sono pochi quelli che valicano i confini della contaminazione.
La mitica ''custode''dell'Officina della memoria e dell' immagine ti guida in questo microcosmo del macrocosmo, ti fa conoscere questa atmosfera. Ops , ops c'è l'instancabile Alfio Borghese, secondo me quest'uomo vive con fuso orario incredibile, è sempre in fermento, poi c'è lui, Mariano Filipetta, il mitico prof di arte, che trasmette la sua passione colorata anche al più grigio degli studenti., poi c'è Rocco Lancia, è lui che mi ha fatto scoprire questo microcosmo a pochi km dal mio abituale cosmo.
Ah mi sembra giusto introdurre la mostra con questo racconto, perché questa mostra è un racconto, una narrazione del mito, che sulle sponde del Mediterraneo ha trovato i suoi cultori, i titoli delle opere sono un ''senza titolo" una narrazione sul filo dell' ironia, carico di miti e sogni, figure mitiche dell' avventura umana scaraventate in un presente, a volte i titoli sembrano dei flash del telegiornale ''incontri al vertice'' un lungo viaggio di un artista visionario, ho sentito una voce gli alchimisti, ho sentito scorrere pagine del libro di epica, ho dato un volto a miti, seguendo il colore di quest' artista russo che parla tranquillamente in italiano. Nato nel '963, numerose mostre all'attivo, crea manifesti e locandine per il teatro sociale di Rovigo., ha realizzato tre collezioni dei tarocchi. I suoi quadri sono in prestigiosi musei e in numerose collezioni private......fino al 25 aprile a Fiuggi.

Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici