Menu
A+ A A-

"Mille Fiori" dal centro di Giava e cresciuti nel mondo

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

di Mei Xian Qiu amore 350 250di Fausta L’Insognata Dumano - Frosinone villa comunale un'esplosione multietnica dell' arte, tanto da farti pensare che la città sia la capitale dell' arte intercontinentale, grazie all' instancabile "Alfio Borghese", il direttore artistico della rassegna di arte visiva contemporanea. Mentre al piano di sopra della villa prosegue la mostra di "Brooke Harker", l'americana di cui abbiamo già parlato, al piano di sotto apre la mostra di "Mei Xian Qiu", “una cinese” di Los Angeles con delle foto provocanti, attualissime in un' epoca globalizzata come la nostra.
Venerdì la villa comunale è stata la location per rendere vicini artisti lontani, portatori di culture diverse, che usano l'arte per comunicare. Al battesimo della mostra presenti le istituzioni della città , il sindaco, assessori, artisti del territorio noti all'estero come “Fausto Roma” , tornato di recente da Los Angeles dove ha esposto le sue opere, la scultrice “Elena Sevi” presenti diversi giovani artisti del liceo artistico “Anton Giulio Bragaglia”.
Ma seguimi, ti porto nel mondo dell' artista, brutalità e delicatezza convergono nelle foto, che narrano tante storie con l'ausilio dell'ottica. Immagini stampate su plexigass, sembrano cartelli pubblicitari, opere di denuncia che affrontano diversi aspetti della società contemporanea, una miriade di stereotipi di cui “Mei” stessa potrebbe essere stata vittima., pregiudizi della CINA.. Satire dai dolci colori, che rappresentano il popolo cinese militante e decadente. La “CINA DI MEI” è quella degli incubi del mondo, ma “Mei” lavora sulla scia della Pop ART, da qui l'uso di plexigasMostra dei Mille Fiori Mei Xian Qiu sm 350 260sgargiante, sovrapposizioni grottesche di bambole di porcellana con il mattatoio, incontri improponibili di amanti dello stesso sesso. MEI si prende gioco per deridere il nuovo potere della Cina e della soggezione dell'America, unite nel bacio di due uomini in divisa, il soldato maoista conquista Hollywood. “Mei Xian Qiu”, cresciuta nel centro di Giava, Sfuggita per caso al genocidio della sua gente nel 1969 è rifugiata a Los Angeles. "MILLE FIORI" è il titolo della mostra.

 

 

 

 

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it
Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici