Menu
A+ A A-

Ad un'amica "Poetessa"

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

ImmacolataMorra 350 260di Fausta L’Insognata Dumano - "Ci sono momenti in cui la politica deve avere uno scatto di reni, uscire fuori dal palazzo, dismettere i panni delle alchimie alleanziste e del tatticismo, con cui ci mette in apnea" con queste parole mi piace ricordare la prof poetessa Immacolata Morra, partita per l'altrove domenica mattina. Ad annunciarlo sua figlia Angela, sulla bacheca di Facebook.
Proprio sabato sera ci eravamo incontrate per una buonanotte virtuale, mi aveva chiesto l'amicizia tempo fa, quando ero diventata famosa come la prof del discount ”prendi due, paghi uno” scrivendomi “sono in pensione, ma conservo interesse per le problematiche della scuola. Ho insegnato in diversi contesti, e l insegnamento è l'unica attività che avrei riscelto”.
Con preziosi consigli mi ha fatto crescere in questa giungla, lei aveva un' attenzione speciale per l' autismo, ma con lei il confronto era a 360 gradi, la mia bacheca Facebook è un collage della sua sarcastica ironia con i suoi commenti alle foto del movimento docenti “ah le sentinelle vestite di rosso” quando il movimento decise il flash mob con un libro, lei si sarebbe sdraiata su una panchina.
Eh già lei neanche per un istante si sarebbe fatta confondere con le sentinelle, la sua bacheca era uno spot contro l' omofobia. Mi sono nutrita con i versi, con i suoi coriandoli di pensieri che caratterizzavano il carosello della vita. “LA malinconia che ti fa vivere, la malinconia dei sogni che non si avverano, ma che sono tuoi, e che puoi sognare, l' emozione in parole, che non possono essere dette. L'emozione di sentirle lo stesso nelle stanze segrete, confinate e riascoltate nel silenzio sommesso di notti senza sonno e la libertà di scegliere per se il sogno più bello.,,
IMMA è stata una formidabile medicina dell' anima nel periodo più buio che ho attraversato, nelle mie notti in cui l'angoscia prendeva il sopravvento, arrivava lei con un maglione caldo di versi. Il mio grazie a lei è infinito.....e “non voglio mancarti quando sei solo, ma quando hai tutto e nonostante tutto senti che ti manco ancora”.
Eh già la dolce IMMA già ci manca ....ma nel valzer dei suoi versi c'è ''io sono sempre io, tu sei sempre tu in un'altra dimensione?'' E allora spero che nell' altrove farà incursione nella mia dimensione con i suoi versi I poeti , le poete, come avrebbe detto lei, non muoiono mai, la poesia rende immortali, con la speranza che sua figlia Angela rovisti tra cassetti e file del computer e raccolga quanto la dolce IMMA non ha ancora pubblicato, stamattina lunedì nello zaino il suo libro di poesie, una lezione per far conoscere “LA POETESSA che mi ha scaldato l'anima, mitigato il freddo, accarezzato le ferite”. Che lieve le sia la terra.......

 

La riproduzione di quest'articolo è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
unoetre.it by giornale on line is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

unoetre.it è un giornale on line con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per fare una donazione tramite il sito, cliccare qui sotto. Il tuo contributo ci perverrà sicuro attraverso PayPal. Grazie

Io sostengo 1e3.it
Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici