fbpx
Menu
A+ A A-

Incuriosita di Antonio Mementi

  • Scritto da Fausta L'Insognata Dumano

Mementi RoccoZani 350 260Fausta L’Insognata Dumano - Settembre, il sole, un sabato mattina di un'estate intensa, la Maga Circe sembra stia dialogando con il dio Giove, in quell’istante realizzò che dietro il promontorio sicuramente lo Zani sarà in compagnia del dio Giove I tempi moderni tra mille difetti hanno un pregio, la possibilità di entrare in comunicazione, ovviamente se l'altro decide di rispondere al cellulare. Tempi moderni, potenza del turbinio combinatorio davanti allo Zani si materializza una pietra a forma di cuore, è il Bonaviri con sua fantasticanatura, metafora della vita, a spingere alla telefonata, nello stesso attimo che la Maga Circe mi spingeva a cercarlo.
Tempi moderni, l'auto permette di incontrarsi. Un caffè dolce si riserva agli amici speciali, il caffè amaro ai conoscenti, alla superficialità della vita.
Blocco notes è un requisito fondamentale, indispensabile, quando incontri lo Zani....io il blocco notes lo porto sempre, spero sempre “di inciamparmi” con chi può dare un senso all'apatia culturale dei tempi moderni, La pietra a forma di cuore è l'incipit di questo viaggio alla scoperta di “qualche dimenticanza”. Adesso fermati, seguimi nella musica delle parole, lo Zani è un maestro, oggi si scava nelle sue memorie di un tempo dove lui è stato testimone, ma anche protagonista “Una volta, tempo fa, dice lui, un amico a cui avevo confessato la mia insana passione per le cose d'arte, nonché lo spirito curioso che accompagnava il mio tempo. Nell'ascoltarlo, allo specchio vede riflessa la mia immagine, sento mia quell' insana passione, che unita ad un grande affetto e stima mi porta a trascorrere il tempo con lui”.
Ad Anagni viveva un giovane pittore, che meritava di essere conosciuto, un'informazione minima capace di “alimentare quel curioso Iddio, fa da prologo al nostro incidere”. Incuriosita pure io,,, ”Antonio Mementi” (OPS ho visto due mostre sue, scavo nella mia memoria), aveva uno studio a poche centinaia di metri dal centro storico di Anagni. Poco illuminato, a terra una pila di dipinti come valigie voluminose nel deposito di un’ipotetica stazione di frontiera. Rocco Zani le parole le declina poeticamente “Dipinti impigriti, ma desiderosi di lasciarsi ‘sfogliare’ poco a poco.” Una delle caratteristiche di Rocco è che riesce a trasportarti nei luoghi, riesce a farti ‘sfogliare’ queste tele.
I primi passi sono il prologo, sul quale piantare i paletti di rito e procedere per cerchi vicini, aprendo di volta in volta un'annotazione. La prima analogia con la città,, con la sua memoria, “che aveva alito appassionato e colore di ruggine. Musica ventosa nelle piazze o nelle fenditure del portico”. La musica del mare si fonde con la musica delle parole, il concento del Marino, quell'armonia tra musica e parola si materializza accanto a me. “Il cadmio luttuoso del papavero morente, prosegue Rocco, nei campi di erba medica. La città, la sua anima, stratificazioni di indizi”.
I dipinti diventano la memoria, un uomo di frontiera, il confine tra il remoto e il tempo attuale. Alla fine degli anni 80 nasce “il ciclo dei polverosi” una pittura rugginosa ed alchemica. Da quell'incontro nacque la frequentazione, ops nella mia memoria riaffiora ad Anagni ho visto la mostra, Rocco Zani era il curatore, alla villa ho visto una mostra, il curatore era Alfio Borghese. Nel secolo della dimenticanza parliamo di un artista scomparso.

 
Vuoi dire la tua su UNOeTRE.it? Clicca qui

 

La riproduzione di quest'articolo che hai letto è autorizzata a condizione che siano citati la fonte www.unoetre.it e l'autore

Creative Commons License
UNOeTRE.it by giornale online is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

Sostieni il nostro lavoro

UNOeTRE.it è un giornale online con una redazione di volontari. Qualsiasi donazione tu possa fare, fra quelle che qui sotto proponiamo, rappresenta un contributo prezioso per il nostro lavoro. Si prega di notare che per assicurare la nostra indipendenza, per parlare liberamente di argomenti politici, i contributi che ci invierete non sono deducibili dalle tasse. Per dare il tuo sostegno tramite il sito, clicca qui sotto sul bottone Paga Adesso. Il tuo contributo ci perverrà sicuro utilizzando PayPal oppure la tua carta di credito. Grazie

Sostieni UNOeTRE.it
Chi è l'autrice/l'autore
Fausta L'Insognata Dumano

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.

Privacy Policy

Privacy Policy

Sezioni

Pagine di...

Notizie locali

Strumenti

Chi siamo

Seguici